Ultimo aggiornamento  09 dicembre 2021 08:37

Lancia Fulvia Coupé, render dal passato.

Valerio Antonini ·

Il graphic designer portoghese M. Lùcio ha reinterpetato in chiave moderna la storica Lancia Fulvia Coupé degli anni ‘60.

Una rivisitazione realistica

Un immaginario restomod di un modello che è sempre rimasto nel cuore degli appassionati. L’artista ha voluto lanciare un messaggio semplice e diretto: “Questa concept car è il mio tentativo di creare una versione attuale della Lancia Fulvia Coupé, una delle auto più iconiche mai create. Ho cercato di dare vita a una carrozzeria "realistica", qualcosa che potrebbe andare subito in produzione”, scrive sul suo sito web. 

Un modello storico

La Lancia Fulvia Coupé, prodotta dal 1965 al 1976, montava un motore quattro cilindri a “V” abbinato a un cambio con leva corta a 4 marce e poteva raggiungere una velocità massima di 160 chilometri orari. La sua storia è legata alle numerose vittorie nelle gare di rally della versione potenziata HF, culminate con la conquista del Campionato Internazionale Rally 1972 (antesignano del Campionato del Mondo Rally, che sarà istituito l'anno successivo).

La concept del 2003

Alla vista di questi render la mente corre al 2003, quando al Salone di Francoforte venne presentata la concept di una nuova Lancia Fulvia Coupé disegnata da Flavio Manzoni (attuale responsabile stile Ferrari) e Alberto Dilillo. La vettura dal gusto rètro, accolta molto positivamente dalla stampa e dal pubblico, non venne mai realizzata e rimase un prototipo.

Oggi che il gruppo Stellantis è intenzionato a rilanciare il brand torinese, molti sperano che la concept di 18 anni fa, dal design ancora attuale, possa essere riconsiderata e vedere finalmente la luce, magari come coupé 100% elettrica basata sulle future piattaforme dedicate STLA. Come per i render, si tratta di esercizi di immaginazione, ma sognare non costa nulla. 

Tag

Fulvia  · Lancia  · Lancia Fulvia  · Render  · 

Ti potrebbe interessare

· di Angelo Berchicci

I disegnatori di ARC Design hanno reinterpretato in chiave moderna la storica supercar emiliana, di cui quest'anno cade il 50esimo anniversario dalla presentazione

· di Edoardo Nastri

Secondo quanto anticipato da Automotive News Europe, tra il 2024 e il 2027 arriveranno una citycar anche elettrica, un crossover a zero emissioni e, forse, anche una berlina