Ultimo aggiornamento  25 settembre 2021 20:30

Nissan, il "canto" della Leaf.

Luca Gaietta ·

Nissan adegua la Leaf alle più recenti normative europee sulla sicurezza per i pedoni. L’ultima versione model year 2021 dell’elettrica giapponese impiega il nuovo un nuovo sistema AVAS (acoustic vehicle alerting system), chiamato “Canto” e che segnala agli utenti della strada la presenza della vettura con effetti sonori.

Un team di sound designer

“Canto” è stato realizzato in collaborazione con un team di sound designer che hanno dato vita all'identità sonora dei veicoli elettrici Nissan partendo dalle modalità di percezione delle onde sonore e di elaborazione da parte dell’orecchio umano nei contesti urbani.

Per adattarlo all’impiego sulle strade europee i progettisti hanno effettuato delle specifiche tarature presso il centro tecnico del marchio a Cranfield nel Regno Unito, ottenendo un sistema in grado di riprodurre un suono che varia di tono nelle fasi di accelerazione, decelerazione o retromarcia e che si attiva automaticamente fino a 30 chilometri orari, creando un effetto chiaramente udibile ma mai invasivo o allarmante per pedoni, residenti e passeggeri.

Nuove funzioni di smart driving e connettività

Con l’introduzione di “Canto” sulla Leaf MY21 sono state ulteriormente incrementate le funzioni di smart driving, connettività. Di serie il modello propone infatti diverse tecnologie tra cui l’intelligent blind spot intervention e l’intelligent rear view mirror, oltre alle interfacce Apple CarPlay e Android Auto

Tag

Nissan Leaf  · 

Ti potrebbe interessare

· di Angelo Berchicci

La Casa ha presentato la vettura che sostituisce la 370Z nella sua famiglia di sportive. Propulsore 3.0 V6 biturbo da 400 cavalli e 475 newtonmetri di coppia

· di Angelo Berchicci

La Casa investirà nell'impianto britannico 1,4 miliardi di dollari assieme al partner Envision AESC per una gigafactory. Presto un inedito suv-coupé elettrico

· di Paolo Odinzov

La terza generazione della giapponese è stata completamente riprogettata. Abbiamo provato le versioni mild hybrid, in arrivo a fine giugno con prezzi da 25.500 euro