Ultimo aggiornamento  20 settembre 2021 16:34

Toyota, sicurezza alla portata di tutti.

Redazione ·

Toyota apre a tutti il modello Thums, il Toyota Human Model for Safety, la piattaforma che da più di 20 anni simula gli effetti che un incidente automobilistico può avere sul corpo umano. Già 400 utenti provenienti da tutto il mondo hanno scaricato l'applicazione e l'hanno provata.

Sistema avanzato

Thums è stato sviluppato originariamente come manichino digitale per crash test, completo di ossa, organi, tessuti e tendini che formano il corpo umano. Può essere un uomo, una donna o un bambino di età diverse e può persino assumere posture diverse: stare seduto o camminare. Ciò rende Thums uno dei sistemi disponibili più avanzati per simulare e analizzare le lesioni causate da forze esterne in infiniti scenari possibili.

Tjark Kreuzinger di Toyota Motor Europe ha dichiarato: "Rispetto ai manichini fisici comunemente utilizzati nei test di collisione dei veicoli, Thums è in grado di analizzare in modo più dettagliato le lesioni legate alla collisione, perché progetta con precisione le forme e la resistenza del corpo umano tenendo conto di sesso, fasce d'età, dimensioni del corpo, nonché posture diverse. Questo può contribuire a migliorare la sicurezza e il comfort in una gamma più ampia di applicazioni. Ecco perché Toyota vuole diffonderlo in modo più ampio e al di là dell'industria automobilistica, rendendolo disponibile gratuitamente".

Tag

Crash test  · Gruppo Toyota  · Sicurezza  · Thums  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

L’ente per la sicurezza stradale Usa (Nhtsa) apre un’inchiesta per il periodo 2001/2019. Coinvolti due dozzine di marchi, tra cui Ferrari e Tesla. 28 morti sospette nel mondo

· di Francesco Paternò

In 4,18 metri di lunghezza un design personale e l'efficiente sistema full hybrid da 116 cavalli ereditato dalla berlina. Sicurezza al top, ecco come va

· di Angelo Berchicci

Il suv compatto full hybrid può essere ufficialmente prenotato. L'arrivo nelle concessionarie è previsto a partire da settembre. Prezzi da 25.400 euro

· di Luca Gaietta

Il manager italiano, che tra i vari incarichi dal 2015 al 2017 ha diretto la filiale italiana della Casa giapponese, sarà dal 1° luglio capo marketing e sviluppo prodotto