Ultimo aggiornamento  23 settembre 2021 08:40

Hyundai investe ancora nelle batterie.

Redazione ·

Nuovo consistente investimento nel settore delle batterie per Hyundai. Secondo l’agenzia di stampa sudcoreana Yonhap, il costruttore ha speso l'equivalente di 100 milioni di dollari per acquisire una quota della start up SolidEnergy Systems che studia e realizza batterie al litio per le vetture elettriche. Secondo un alto funzionario della Casa auto citato da Yonhap, l’investimento fa parte di un progetto più vasto che interessa “varie aziende legate all’elettrificazione”.

Fondata nel 2012, SolidEnergy Systems (SES), che è stata scorporata dal Massachusetts Institute of Technology dove è nata, sviluppa batterie al litio metallico senza anodi. Gli azionisti di Ses includono General Motors, la società sudcoreana SK e Tianqi Lithium Corp, società cinese di ricerca ed estrazione mineraria con sede nella provincia di Sichuan.

Grandi manovre

Nel corso della presentazione dei risultati 2020, lo scorso aprile, Hyundai ha annunciato di stare sviluppando nuovi accumulatori allo stato solido, di cui contava di dotare tutti i veicoli elettrici di sua produzione entro il 2030. Attualmente, per le auto a batteria, Hyundai si rifornisce dalle connazionali SK e Lg Chem.

Il nome della Ses è salito alla ribalta a marzo di quest'anno, quando fu il turno di General Motors di annunciare una partnership con la start up per lo sviluppo di un sistema di batterie più piccole e performanti in grado di fornire alle vetture elettriche del marchio di Detroit maggiore autonomia e minori ingombri e pesi.

Tag

Ti potrebbe interessare

· di Carlo Cimini

Abbiamo provato il nuovo B-suv coreano che si posiziona subito sotto la Kona. Disponibile anche ibrido e, da fine anno, a Gpl. Prezzi da 19.400 a 21.800 euro

· di Redazione

Dalla Corea la notizia che le società starebbero pensando a un progetto di un’auto a batteria. Arrivo nel 2027. E il titolo del costruttore coreano cresce del 23%