Ultimo aggiornamento  23 settembre 2021 07:47

Sostenibilità, a Spoleto il Festival Rai.

Marina Fanara ·

Parte il 2 luglio, a Spoleto, il primo Festival per il Sociale organizzato dalla Rai in collaborazione con ASviS (Alleanza per lo Sviluppo Sostenibile). L'evento si svolge all'interno del prestigioso Festival dei Due Mondi, durerà fino a domenica 4 luglio ed è dedicato al tema della sostenibilità sotto l'aspetto ambientale, economico e sociale: temi sui quali si confronteranno istituzioni, associazioni di solidarietà, ministri e parti sociali, economisti e rappresentanti del Terzo Settore, manager ed esponenti illustri della cultura.

In programma ambiente, economia e sociale

Si inizia dalla sostenibilità ambientale, con un videomessaggio di apertura del ministro per la disabilità Erika Stefani, seguendo i seguenti panel: “Presente e futuro per un’alimentazione sostenibile alla luce dell’emergenza climatica”, " Italia green - La mappa delle eccellenze italiane nell’economia verde", "Green 2".

Nella seconda giornata, in particolare, sabato 3 luglio, si parlerà di sostenibilità economica approfondendo l'aspetto del fare impresa in modo sostenibile e in proposito segnaliamo, tra gli eventi in programma, la sessione delle 10,30 dedicata a Presente e futuro per un'economia sostenibile, cui parteciperanno tra gli altri il ministro della Transizione ecologica, Roberto Cingolani, Mauro Caruccio, ceo e presidente di Toyota Financial Service It e ceo di Toyota Fleet Mobility It e Francesco Starace, amministratore delegato di Enel. Ci sarà anche il ministro Infrastrutture e mobilità sostenibili Enrico Giovannini che interverrà il pomeriggio, alle 16,30, nella sessione dedicata al tema "Le risorse economiche per la Transizione ecologica dell'economia italiana ed europea".

Nella terza giornata, infine, domenica 4 luglio, si parlerà di sostenibilità sociale che deve far fronte alla richiesta di un'Italia più giusta, approfondendo in particolare gli aspetti legati alla disabilità, ai diritti civili e alla povertà educativa.

Sostenibilità, sfida del dopo pandemia

L'argomento della sostenibilità, si legge in una nota della Rai, "Non è una moda, ma una chiave per capire e per agire: per sciogliere i nodi delle crisi che stringono la nostra società e aprire la strada a un nuovo modello di sviluppo. La parola sostenibilità è oggi tra le più pronunciate nel discorso pubblico, per questo la Rai le dedica una tre giorni per analizzarla in tutte le sue differenti declinazioni, nel momento in cui il Paese è impegnato a uscire dalla drammatica esperienza della pandemia".

Ricordiamo che il Festival è aperto a tutti, ad accesso assolutamente gratuito ed è proposto anche in streaming sulla piattaforma di Raiplay2, nelle fasce orarie 10-12 e 16.30-18.

Ti potrebbe interessare

· di Marina Fanara

Lo dice il ministro per la Transizione ecologica durante un talk online sulla mobilità a zero emissioni. Parole d'ordine: decarbonizzazione ed energia green