Ultimo aggiornamento  25 settembre 2021 20:22

Nissan riparte da Sunderland.

Angelo Berchicci ·

Nissan punta sulla Gran Bretagna per avviare la propria strategia di elettrificazione, che coincide anche con un importante piano di rilancio del brand in Europa e a livello globale. Nello specifico, il costruttore giapponese si è impegnato a investire nel Regno Unito, assieme al partner cinese Envision AESC, una cifra di 1,4 miliardi di dollari (1,18 miliardi di euro) nei prossimi anni, con lo scopo di realizzare nel polo di Sunderland una gigafactory per la costruzione di batterie.

Un polo per le batterie

Una volta a regime questa struttura sarà in grado di produrre 100mila accumulatori all'anno (per una capcità di 9 gigawattora), alimentando il 70% delle vetture elettriche di nuova generazione che Nissan intende lanciare sul mercato europeo. La riconversione del polo di Sunderland (il cui destino finora era incerto) non solo eviterà ricadute sul piano occupazionale, ma darà vita anche a un gran numero di nuovi posti di lavoro, che la Casa stima in circa 6.200.

Ma non finisce qui, perché Envision - colosso cinese specializzato nella produzione di accumulatori, che ha appena siglato una partnership anche con Renault per il polo francese ElectriCity - ha dichiarato che in in un secondo momento potrebbe investire a Sunderland ulteriori 1,8 miliardi di dollari, portando la capacità dell'impianto a 25 gigawattora annui e creando altri 4.500 posti di lavoro.

Un nuovo crossover-coupé

Pochi i dettagli trapelati a livello di piano industriale. Per ora sappiamo che Nissan investirà nel breve-medio periodo a Sunderland 423 milioni di dollari per avviare la produzione di un nuovo crossover-coupé elettrico che si posizionerà al di sotto della Ariya (di cui condividerà la piattaforma CMF-EV), sostinuendo probabilmente la Nissan Leaf, attualmente prodotta, assieme a Qashqai e Juke, proprio nell'impianto sito nel nord-est dell'Inghilterra.

"Questo progetto è la dimostrazione che l'industria britannica dell'auto può rinascere" ha dichiarato Ashwani Gupta, direttore esecutivo di Nissan, in visita per l'occasione nello stabilimento.

Tag

Gigafactory  · Gran Bretagna  · Nissan  · Sunderland  · 

Ti potrebbe interessare

· di Angelo Berchicci

La Casa ha presentato la vettura che sostituisce la 370Z nella sua famiglia di sportive. Propulsore 3.0 V6 biturbo da 400 cavalli e 475 newtonmetri di coppia

· di Luca Gaietta

La Casa giapponese ha equipaggiato la vettura elettrica con un sistema sonoro che risponde alle nuove normative europee sulla sicurezza e avvisa i pedoni del suo passaggio

· di Paolo Odinzov

La terza generazione della giapponese è stata completamente riprogettata. Abbiamo provato le versioni mild hybrid, in arrivo a fine giugno con prezzi da 25.500 euro