Ultimo aggiornamento  24 gennaio 2022 07:47

Citroën C3 Aircross, spazio a volontà.

Edoardo Nastri ·

BUSTO ARSIZIO (Varese) – A quattro anni dal lancio, la Citroën C3 Aircross si veste di nuovo per un aggiornamento di metà carriera che ha interessato la parte estetica e i contenuti tech del veicolo. La C3 Aircross è il secondo modello più venduto della gamma del costruttore francese del gruppo Stellantis, grazie a 340mila unità immatricolate in Europa dal 2017, di cui più di 61mila nel nostro paese.

Lunga 4,1 metri, larga 1,7, alta 1,6 e con passo di 2,6 metri la C3 Aircross viene classificata da Citroën come suv di segmento B anche se le forme squadrate, i volumi regolari, le grandi superfici vetrate e l’ottima abitabilità interna la avvicinano al mondo delle ormai quasi scomparse monovolume.

La capacità di carico è di 410 litri che diventano 520 con il divanetto posteriore in posizione avanzata (può scorrere per 15 centimetri) o addirittura 1.289 con gli schienali dei sedili posteriori abbassati. Il sedile del passeggero anteriore si ribalta completamente permettendo il carico di oggetti con un'altezza fino a 2,5 metri. Spazio a volontà.

70 combinazioni cromatiche

Il centro stile guidato da Pierre Leclerq ha ridisegnato il frontale della vettura, ora più moderno grazie logo del marchio che si estende arrivando a toccare i proiettori. La fanaleria è rimasta sdoppiata su due livelli: in alto ci sono le luci diurne a Led, mentre più in basso troviamo il comparto squadrato dedicato ad anabbaglianti e abbaglianti. Nuova anche la griglia a listelli paralleli e il paraurti più bombato.

I designer hanno lavorato sulle personalizzazioni, disponibili in quantità e per ogni gusto. Sono più di 70 le combinazioni cromatiche disponibili tra carrozzeria esterna, tetto, specchietti e debuttano tre nuovi colori: Khaki Grey, Voltaic Blue e Polar White. Due le novità principali degli interni: i sedili che Citroën  chiama "Advanced comfort" - realizzati con una schiuma che rende la poltrona morbida senza far affondare il corpo - e il nuovo display touch da 9 pollici da cui è possibile controllare la quasi totalità delle funzioni della vettura dotata anche dei sistemi Android Auto ed Apple car Play (non wireless).

L’abitacolo è molto luminoso e spazioso, anche se ci sono diverse plastiche dure nella parte alta dell’abitacolo. Un dettaglio ben mascherato nella plancia, dove i designer hanno rivestito i materiali più ruvidi con un tessuto morbido al tatto. Sotto il display troviamo dei pulsanti fisici, scorciatoie per alcune funzioni del sistema tra cui il controllo sullo schermo della climatizzazione. Una soluzione non immediata e con cui bisogna prendere un po’ di confidenza, soprattutto in marcia.

Il diesel è fluido e silenzioso

Abbiamo guidato su un percorso extraurbano la C3 Aircross con il turbo diesel 1.5 BlueHDi da 120 cavalli abbinato al cambio automatico Aisin a sei marce. Il propulsore, ideale per le alte percorrenze, è fluido, silenzioso, non vibra neanche ai bassi regimi e gode di una coppia più che sufficiente per portare tranquillamente a spasso la compatta francese (300 newtonmetri). Contenuti i consumi: su un percorso misto di circa 80 chilometri il computer di bordo ha registrato una media di 18 chilometri con un litro di gasolio. Le emissioni di CO2 si attestano, a seconda della versione scelta, tra i 125 e i 140 grammi per chilometro.

La vocazione della C3 Aircross è prettamente turistica: lo sterzo è leggero e non troppo preciso, le sospensioni sono morbide e nelle curve più strette si avverte un po’ di rollio accentuato dal baricentro piuttosto alto. Una caratteristica, quest’ultima, che, unita ai montanti sottili, permette un’ottima visibilità a 360 gradi.

L’aggiornamento ha portato diversi sistemi di assistenza alla guida, dal Lane Assist, che avvisa il conducente quando sta per lasciare la corsia di marcia alla frenata di emergenza attiva al riconoscimento dei cartelli stradali con i limiti di velocità. La Citroën C3 Aircross è disponibile in Italia in cinque allestimenti – Live, Feel, Shine, Shine Pack e C-Series – e prezzi di partenza da 19.800 euro.

Tag

B-suv  · Citroën  · Citroën C3 Aircross  · Crossover Compatti  · Monovolume  · Stellantis  · 

Ti potrebbe interessare

· di Carlo Cimini

Abbiamo provato la nuova generazione del modello francese, disponibile anche in versione 100% a batteria con 350 chilometri di autonomia. Prezzi da 22.900 euro