Ultimo aggiornamento  29 luglio 2021 08:32

La Puglia stanzia 100 milioni per la viabilità.

Redazione ·

La ripartenza in Puglia imbocca la via della manutenzione di strade e marciapiedi. Il presidente della regione Michele Emiliano ha annunciato in proposito un programma straordinario da 100 milioni di euro che sarà discusso in giunta. Le risorse rappresenteranno la base per “la più grande operazione di cura di bellezza delle nostre comunità nella storia regionale".

Il progetto - denominato 'Strada per strada - "vuole dare il senso di un'azione capillare e popolare che da Bari (la città più popolosa) a Celle di San Vito (il paese con meno abitanti), consentirà a tutti i pugliesi di beneficiare dei 100 milioni di euro stanziati dal bilancio autonomo regionale per vedere rifatte strade, marciapiedi e piazze", ha sottolineato il vicepresidente della giunta, Raffaele Piemontese. I fondi sono stati ripartiti integrando due criteri oggettivi: il numero di abitanti al primo gennaio 2020 ha pesato per il 55%, la superficie territoriale comunale per il 45%. 

Un anno per le opere

A partire dalla pubblicazione dell'avviso sul Bollettino ufficiale della Puglia, i comuni avranno 5 mesi di tempo per presentare uno o più progetti esecutivi, quindi immediatamente cantierabili, pena l'inammissibilità. Dall'ammissione al contributo, le amministrazioni locali avranno altri 6 mesi per indire le gare e aprire i cantieri e altrettanti per completarli e rendicontare le spese alla Regione. All'inizio dei lavori, quest’ultima trasferirà ai comuni il 70 per cento delle risorse riconosciute, mentre il restante 30% arriverà alla conclusione dell'intero progetto.

“Tocca ai comuni”

"Ora tocca ai sindaci cogliere questa opportunità unica – ha detto il presidente Emiliano - mettersi al lavoro per elaborare progetti subito cantierabili e far funzionare bene e in modo trasparente questo complesso sistema di appalti e lavori pubblici a vantaggio dei cittadini, delle imprese e degli operai coinvolti in questo grande programma straordinario".

Ti potrebbe interessare

· di Marina Fanara

È il piano lanciato dal Comune per il post Covid: modalità di spostamento innovative, come i monopattini a noleggio, e piazze riviste per prevenire pericolosi affollamenti