Ultimo aggiornamento  29 luglio 2021 08:49

Škoda, elettriche con tanto spazio.

Paolo Odinzov ·

Elettriche si, ma che siano spaziose e comode: alla Škoda la pensano così. Oliver Stefani capo design del marchio ceco di proprietà del gruppo Volkswagen, ha ribadito che anche sulle future auto a batteria della Casa l'attenzione alla capacità di carico sarà prioritaria. Quanto lo è stato nella progettazione di modelli celebri che hanno contribuito al successo di Škoda, come le versioni wagon di Octavia e Superb.

"A ogni marchio il suo ruolo"

"Ogni marchio deve mantenere i propri ruoli, la spaziosità è una caratteristica molto importante per Škoda ed è una funzionalità cara alla nostra clientela alla quale non vogliamo rinunciare. Siamo convinti al 100% che anche un'auto con bagagliaio grande, possa essere bella e attraente”, ha detto Stefani, portando come esempio l'Enyaq iV: primo veicolo elettrico del costruttore.

Realizzato sulla medesima piattaforma MEB impiegata della Volkswagen ID.4, l’Enyaq iV - pur avendo le stesse dimensioni di quest’ultima - vanta infatti un bagagliaio più grande di 45 litri per una capacità totale di 585 litri. Ottenuto maggiorando il passo e razionalizzando in modo diverso l’architettura dell’abitacolo.

La formula crossover

Škoda pensa che la formula crossover sia la più indicata per massimizzare la capacità di carico delle vetture elettriche permettendo di mantenere delle dimensioni esterne compatte. Il costruttore ha allora già previsto un modello a ruote alte con la spina, basato sempre su MEB, in arrivo il prossimo anno e simile per ingombri alla Volkswagen ID.3. Oltre ad avere in cantiere la versione coupé della stessa Enyaq iV.

Tag

Auto elettriche 4x4  · Enyaq iV  · Škoda  · 

Ti potrebbe interessare

· di Edoardo Nastri

Al via la produzione del primo suv elettrico del costruttore boemo nello stabilimento di Mladá Boleslav, Repubblica ceca. Ecco tutte le informazioni sul modello