Ultimo aggiornamento  15 giugno 2021 16:02

Motor Bike Expo 2021, estate calda.

Antonio Vitillo ·

Il Motor Bike Expo 2021 sarà la prima rassegna del settore a due ruote a riaprire al pubblico dopo le chiusure dovute alla pandemia. Solitamente programmata a metà di gennaio, la “Special Edition” quest'anno cambia data, ma non luogo: l'appuntamento è dal 18 al 20 giugno alla Fiera di Verona. Inalterati rimangono quei contenuti che l’hanno promossa fra le kermesse internazionali più famose al mondo.

La presenza in Veneto dei più grossi costruttori di motocicli, di importanti preparatori mondiali e dei produttori di accessori tecnici e abbigliamento, vale a confermare come lo spostamento temporale non abbia pregiudicato il prestigio dell’esposizione. Sono assicurate le partecipazioni ufficiali di Honda, Harley-Davidson, Bmw,  Kawasaki, Royal Enfield e SWM. Non mancheranno le novità italiane di Aprilia, Moto Guzzi, MV Agusta e Benelli.

Tante novità

La lista dei mezzi esposti da preparatori stranieri specializzati in moto che sono degli autentici pezzi unici è lunga: si va dai “bobber” a marchio T4 Motorcycles dello svizzero Stephane Grand alle creazioni del cipriota Mario Kyprianides, ovvero Chopper Kulture, un “trend setter” di caratura mondiale. Non mancheranno i modelli inediti realizzati con parti distribuite dall’olandese Zodiac International, il cui catalogo è fin dagli anni ’40 che è di riferimento per i “customizer”, per la qualità degli accessori, soprattutto per Harley-Davidson e Indian.

Nella città scaligera c’è attesa anche per le parti speciali di Kuryakin, la cui linea Lodestar è dedicata alle “travel enduro”, particolarmente alle Africa Twin e Bmw GS. Alle V-Twin americane sono destinate anche le celebri selle Mustang, mentre le borse in vetrina a Verona sono dell’azienda polacca Deemend.

La Harley-Davidson Breakout 2021 è una moto costruita da The Jekill & Hyde Company su cui sono montati gli impianti di scarico a sonorità variabile omologati Euro 5; un’altra interessante “special” su base BMW R 18 si potrà ammirare nello stand di LMC Lang MotorCycles.

French Connection 

Al Motor Bike Expo Special Edition è prevista addirittura la partecipazione di una fiera francese omologa: il Salon du 2 Roues de Lyon, che porterà all’interno dei padiglioni di Verona Fiere un’interessante e completa collezione di Yamaha XT 500, dal primo modello del 1976 all’ultimo dell’89.

L'Mbe 2021 avrà di “speciale” anche il prezzo del biglietto di 10 euro, la metà di quello dell’ultima edizione. Nelle prime due giornate l’orario di apertura sarà dalle 9,00 alle 22,00, l’ultima chiuderà alle 20,00. Chi arriverà in moto potrà parcheggiare gratuitamente all’interno della Fiera.

Tag

Due ruote  · Motor Bike Expo 2021  · Verona  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Presentato ufficialmente l’evento organizzato con ACI, in programma dal 10 al 13 giugno. A Milano 63 marchi presenti con 120 vetture e 10 debutti mondiali

· di Antonio Vitillo

La top ten delle “travel-enduro”, le due ruote preferite dai centauri italiani: perfette sia su strada che in off-road e adatte per viaggiare in questa torrida estate