Ultimo aggiornamento  04 dicembre 2021 17:33

Roma, nuovo car sharing con Fiat 500e.

Redazione ·

Dopo Torino e Milano sono disponibili anche a Roma le auto elettriche della flotta di LeasysGo!, brand di noleggio appartenete a Stellantis e controllato di Fca Bank. Il parco auto è composto da 500 unità della nuova Fiat 500 elettrica disponibili in free floating, ossia senza vincoli di parcheggio che sarà gratuito e non legato alla presenza di colonnine. La ricarica delle vetture, infatti, è gestita direttamente dal team del servizio.

Come funziona

Per noleggiare le 500 elettriche - disponibili in 3 colori Celestial Blue, Ocean Green e Mineral Grey - è necessario scaricare una app dedicata. E in occasione del lancio su Roma è possibile acquistare il voucher d'iscrizione annuale su Amazon in promozione, al costo di 9,99 euro anziché 19,99 euro, scegliendo tra l'abbonamento Prepagato e Pay-per-use inclusivo di 2 ore di mobilità al mese.

In alternativa, la tariffa fissa al minuto è di 0,29 euro. Per entrambe le soluzioni il costo massimo giornaliero è fissato a 43,50 euro. È disponibile anche il servizio di sharing da e per l'aeroporto Leonardo Da Vinci di Roma Fiumicino. I clienti possono prendere o lasciare l'auto presso i parcheggi del Leasys Mobility Store dell'aeroporto o quelli dedicati al car sharing senza alcun sovrapprezzo per il servizio. 

"Roma sta cambiando pelle"

"Alcune ricerche dimostrano come durante il lockdown i romani hanno apprezzato di più i servizi sharing - ha detto il sindaco della Capitale Virginia Raggi a margine della presentazione - e durante questo ultimo anno abbiamo avuto 2,8 milioni di corse, tra bici, monopattini e auto. Portiamo a Roma un mezzo che serve per spostarsi in modo completamente elettrico. Gli utenti non dovranno preoccuparsi della ricarica, lo farà la compagnia con le colonnine disponibili, comprese quelle di Enel. Piano piano Roma sta cambiando pelle".

"Siamo fieri dell'arrivo di LeasysGO! - ha dichiarato Giacomo Carelli ceo di Fca Bank - a Roma, momento culminante della fase di espansione in Italia del nostro progetto di rivoluzione della mobilità sostenibile, in attesa che questo possa allargarsi anche ad altri Paesi europei. Ringraziamo il Comune della collaborazione, certi che si contribuirà in maniera determinante alla diffusione di una cultura della mobilità a emissioni zero e rispettosa dell'ambiente".

Tag

Ti potrebbe interessare

· di Marina Fanara

Dal prossimo bando, il Comune azzererà l'imposta per il primo anno di attività. Dopo l'operatore pagherà scontato e solo se raggiungerà un alto numero di noleggi

· di Marina Fanara

Il servizio di car sharing festeggia i 200 milioni di chilometri percorsi in Europa con veicoli elettrici. Ma nel nostro Paese servono infrastrutture e incentivi al settore

· di Edoardo Nastri

La citycar a zero emissioni verrà proposta entro la fine dell'anno anche in versione da lavoro e si aggiungerà agli altri veicoli commerciali del gruppo Stellantis