Ultimo aggiornamento  18 ottobre 2021 02:38

Audi Q5 Sportback, a tutto ibrido.

Monica Secondino ·

SANTO STEFANO BELBO (CN) - Tra i modelli targati "Q" di Audi, la Q5 è la più venduta al mondo e la nuova versione Sportback - solo mild hybrid da 12 o 48 volt oppure ibrida plug-in - in arrivo nelle concessionarie a giugno, promette di fare altrettanto bene, grazie a tre caratteristiche molto apprezzate: è ibrida, suv e coupé.

Si distingue

Lunga 4,69 metri, 7 millimetri in più rispetto ad Audi Q5, e alta 1,66 metri (-2 millimetri), la Sportback condivide con la “sorella” la larghezza di 1,84 metri e il passo di 2,82, garanzia di grande abitabilità. Sportiva nel design e nelle prestazioni, il frontale è caratterizzato dall’ampio single frame ottagonale, e dalle prese d’aria laterali trapezoidali. Nella vista laterale si nota una linea di cintura che diventa ascendente man mano ci si sposta verso il retro della vettura e l’andamento rastremato del tetto.

Al posteriore spicca lo spoiler e l’estrattore dedicato. Il gruppo ottico anteriore ha i proiettori full LED di serie, che possono essere sostituiti a richiesta dagli Audi Matrix LED con la gestione adattiva degli abbaglianti. E’ però al posteriore che la firma luminosa potrà avere ancora più personalità grazie alla tecnologia OLED, derivata dall’ammiraglia Audi A8.

Allestimenti e versioni 

La vettura è disponibile con trazione anteriore o integrale quattro nelle configurazioni con differenziale centrale autobloccante o con tecnologia ultra, che attiva la ripartizione della coppia al retrotreno solo quando necessario. Sotto il cofano propulsori a quattro o a sei cilindri e trasmissione a doppia frizione S tronic a 7 rapporti o tiptronic a 8 rapporti. Quattro allestimenti tra cui scegliere: Q5 Sportback, Business Advanced, S line e S line plus.

Al lancio Audi Q5 Sportback sarà disponibile nelle versioni plug-in 2.0 (50) TFSI e quattro S tronic da 299 cavalli e 2.0 (55) TFSI e quattro S tronic da 367 cavalli, nella variante mild hybrid a benzina 2.0 (45) TFSI quattro S tronic 265 cv oppure diesel nelle configurazioni 2.0 (35) TDI S tronic 163 cavalli, 2.0 (40) TDI quattro S tronic da 204 cv e 3.0 (50) TDI quattro tiptronic 286 cavalli cui si affianca la variante sportiva SQ5 Sportbkc TDI da 341.

Tanta tecnologia

La sportività della Q5 Sportback si traduce anche in dotazioni come lo sterzo a servoassistenza e demoltiplicazione variabili, a richiesta, e le sospensioni sportive, di serie per le versioni mild-hybrid (tranne per Audi Q5 Sportback 35 TDI S tronic) che possono avere altre due configurazioni d’assetto: sportiva con ammortizzatori elettroidraulici regolabili o, al top della gamma, le sospensioni pneumatiche adattive, che consentono di variare l’altezza da terra dell’auto su cinque livelli con un’escursione massima di 60 millimetri.

All’interno non manca lo spazio per gli occupanti e per i bagagli, con una capacità di carico di 510/1.480 litri (455/1.365 per le plug-in), cui si aggiungono 60 litri optando per i sedili posteriori plus. L’infotainment, facile e intuitivo, si basa sulla piattaforma di terza generazione MIB 3, con un display MMI touch da 10,1”, l’assistente vocale Amazon Alexa e i comandi vocali intelligenti. Inoltre l’Audi virtual cockpit plus, dietro il volante, ha un display full HD da 12,2 con diverse configurazioni.

Simili ma diverse alla guida

Abbiamo provato la versione mild hybrid con il motore diesel da 204 cv e la plug-in da 367 cavalli lungo un percorso che ci ha portato sulle colline delle Langhe, tra curve e saliscendi che non hanno assolutamente impensierito i suv Audi, nonostante non siano proprio dei pesi piuma. Le modalità di guida a disposizione sono sette, tra le quali i setup allroad e offroad, in abbinamento alle sospensioni pneumatiche adattive. Piacevole da guidare in ogni situazione, nella modalità Dynamic tira fuori tutto il suo carattere ed è reattiva e vivace come una vera sportiva.

Se esternamente a differenziare le due auto della nostra prova c'è solo lo sportellino di ricarica (per la plug-in) sopra il passaruota posteriore, alla guida le cose cambiano. A parità di handling, precisione in curva e assetto, la mild hybrid è molto confortevole ma un po’ meno vivace della plug-in, che sorprende per fluidità e potenza.

Fino a 62 chilometri a zero emissioni

La versione diesel ha un po’ più di vibrazioni e l’Audi Q5 Sportback plug-in è più silenziosa, non solo in modalità elettrica. Per quest’ultima sono quattro i programmi di marcia: EV, Auto, Battery hold e Battery charge che danno rispettivamente priorità alla trazione elettrica, alla modalità ibrida automatica, al risparmio d'energia o alla ricarica della batteria.

In questo caso, il motore termico funge da alternatore e consente di recuperare circa l’1% di carica per ogni chilometro percorso sino al raggiungimento della soglia dell’80% della batteria agli ioni di litio da 17,9 kilowattora. Posizionata sotto il vano bagagli consente di percorrere fino a 62 chilometri (ciclo WLTP) in modalità zero emissioni e può essere ricaricata a 7,4 kilowatt in corrente alternata, ripristinando integralmente l’autonomia elettrica in 2,5 ore, che diventano 8 se si usa una normale presa domestica.

Numerosi i sistemi di assistenza alla guida. Il pacchetto Tour, di serie sin dal secondo livello di allestimento, prevede tecnologie predittive come l’assistenza adattiva alla guida che regola la distanza dal veicolo che precede e mantiene direzionalità e centralità della vettura all’interno della corsia. La versione plug-in della nostra prova ha un prezzo che parte da 74.100 euro mentre la mild hybrid di 56.950, a cui vanno sottratti gli eventuali incentivi disponibili.

Tag

Audi  · Audi Q5  · Audi Q5 Sportback  · Ibrida  · 

Ti potrebbe interessare

· di Angelo Berchicci

Abbiamo guidato il suv premium a batteria nella versione top di gamma, con trazione quattro, 300 cavalli e 487 chilometri di autonomia. Da 62.100 euro

· di Valerio Antonini

Migliorata l’efficienza del TFSI turbo benzina 2.0 litri montato su A1 Sportback, A3 Sportback o Sedan e Q2: adesso è più potente con consumi ridotti del 5/10%

· di Valerio Antonini

Il suv a batteria si arricchisce della versione top di gamma. Due motori, uno su ciascun asse, per 300 cavalli. Autonomia fino a 500 chilometri, prezzi da 62.100 euro

· di Redazione

La Casa tedesca aggiorna il pacco batteria del grande suv ibrido ricaricabile (quasi 50 chilometri a zero emissioni), disponibile in due tagli di potenza: da 381 o 462 cavalli