Ultimo aggiornamento  20 ottobre 2021 19:17

Le super elettriche.

Edoardo Nastri ·

Lusso, esclusività e, soprattutto, grande autonomia. L’annuncio a inizio anno dell'arrivo di una Tesla da più di 800 chilometri di percorrenza a zero emissioni ha fatto piuttosto clamore nel mondo delle grandi berline premium elettriche e i rivali europei del marchio guidato da Elon Musk non sono stati a guardare.

Tesla Model S Plaid+

L’oggetto in questione è la Tesla Model S nella versione Plaid+, in arrivo anche in Europa entro la fine dell’anno al prezzo di 141.970 euro e che con un solo pieno di energia è in grado di percorrere 840 chilometri. Completano il pacchetto 1.100 cavalli di potenza, 322 chilometri orari di velocità massima e oltre 2 tonnellate di peso. Numeri da capogiro. Le risposte? Al momento si chiamano Mercedes-Benz EQS e Audi A6 e-tron, mentre Volkswagen lavora per un’ammiraglia a lungo raggio che, secondo quanto dichiarato, "diventerà il fiore all'occhiello del marchio".

Mercedes-Benz EQS 

Osservando la EQS, ammiraglia elettrica di Mercedes-Benz, si intuisce subito una delle sue principali doti: il grande spazio a bordo. Il merito è quasi tutto del passo di 3,1 metri e di un'architettura sviluppata su un pianale dedicato alle auto elettriche e completamente piatto, perfetto per ospitare l’enorme pacco batterie della tedesca: 107,4 chilowattora per un’autonomia altrettanto importante di 770 chilometri.

Gli accumulatori che portano a spasso oltre le 2,5 tonnellate dell'ammiraglia sono distribuiti lungo tutto l’interasse, mentre la piattaforma EVA è stata pensata per ospitare fino a due motori elettrici, posizionati ciascuno su ogni asse. Potenze, prezzi e prestazioni variano a seconda della versione scelta in un range che va da 245 chilowatt (333 cavalli) a 385 chilowatt (523 cavalli).

La gamma si completerà più avanti con una versione base, con motore più piccolo e autonomia ridotta, e una variante più performante con propulsori da 560 chilowatt (761 cavalli). I prezzi sono in fase di definizione, ma per il modello di partenza potrebbero aggirarsi intorno ai 115-120 mila euro.

Audi A6 e-tron e Volkswagen Project Trinity 

Svelata il mese scorso al Salone di Shanghai sotto forma di concept car, l’Audi A6 e-tron è una "berlinona" elettrica che anticipa un modello di serie in arrivo nel 2022. Oltre all’evoluzione dei canoni stilistici del costruttore tedesco, la vera novità del modello sta sotto la carrozzeria: la piattaforma su sui è basata è la PPE, sviluppata in collaborazione con Porsche e in grado di ospitare accumulatori sufficientemente grandi (si parla di circa 100chilowattora) per garantire alla tedesca un range di percorrenza di oltre 700 chilometri.

Il gruppo Volkswagen sta lavorando anche al lancio di un’ammiraglia elettrica per il costruttore di Wolfsburg. Il nome in codice è Project Trinity e, secondo quanto dichiarato da Ralf Brandstätter, ceo del marchio, “sarà un progetto faro che indicherà la direzione a tutto il gruppo in tema di mobilità elettrica”. Dovrebbe debuttare nel 2026 e la piattaforma di ultima generazione permetterà l’utilizzo di nuovi pacchi batteria più efficienti per un’autonomia e tempi di ricarica da record. E i chilometri a zero emissioni saranno “ben più di 700”.

Ti potrebbe interessare

· di Edoardo Nastri

Mercedes-Benz EQE, Audi A6 e-tron e Bmw Serie 5. Cosa sappiamo delle tre tedesche premium che arriveranno tra il 2022 e il 2023, con la Tesla Model S nel mirino

· di Redazione

L'evento prenderà il via giovedì 10 giugno da Milano per poi terminare lunedì 14 con l'ultima tappa del tour di regolarità a Pietrasanta, in Versilia

· di Edoardo Nastri

La grande berlina elettrica porta al debutto la nuova piattaforma per auto a zero emissioni. 3,2 metri di passo, 770 chilometri di autonomia e un display da 56 pollici

· di Edoardo Nastri

Il costruttore americano presenta un restlyling sostanziale di berlina e suv. Una cloche al posto del volante, grandi schermi e fino a 840 chilometri di autonomia