Ultimo aggiornamento  24 gennaio 2022 07:20

Mini, un'elettrica scoperta.

Paolo Odinzov ·

Anche la Mini Cabrio diventerà elettrica. Ad annunciarlo Bernd Körber, numero uno del marchio inglese appartenente oggi alla Bmw, il quale ha detto che “la storia di successo della vettura, al momento l’unica quattro posti decappottabile nel segmento delle compatte premium, continuerà con un futura versione a zero emissioni”.

Nascerà sulla piattaforma sviluppata con Great Wall

La nuova Cabrio elettrica dovrebbe debuttare nel 2025 e si andrà ad aggiungere alle altre versioni con la spina già in produzione della Mini che, ricordiamo, dal 2030 costruirà solo ed esclusivamente automobili alimentate da sole batterie. Verrà prodotta sulla nuova piattaforma che il gruppo Bmw svilupperà con i cinesi di Great Wall, in seguito alla partnership Spotlight Automotive Limited stretta con quest’ultima nel 2019.

Una storia di successi

La prima versione della Mini Cabrio costruita sotto l’egida Bmw risale al 2004 e ha seguito nelle evoluzioni la berlina su cui è basata. Ad oggi gode di una particolare popolarità soprattutto nel mercato automobilistico tedesco, dove conquista quasi un cliente su cinque del marchio. Seguito da quello degli Stati Uniti e della Gran Bretagna.

Tag

Bernd Körber  · Mini  · Mini cabrio  · Mini cabrio elettrica  · 

Ti potrebbe interessare

· di Valerio Antonini

Il marchio ha aggiornato gli allestimenti delle compatte 4 posti, compresa la versione cabrio, con ritocchi estetici e nuovi equipaggiamenti

· di Paolo Odinzov

Il nome del modello originale, disegnato nel '59 da Alec Issigonis, potrebbe essere utilizzato su una nuova compatta elettrica del marchio prodotta in Cina