Ultimo aggiornamento  27 novembre 2021 10:20

Lancia Delta Integrale, il mito è elettrico (VIDEO).

Edoardo Nastri ·

Oggetto di culto e mito intramontabile dell’automobilismo, la Lancia Delta Integrale ha scritto diversi capitoli di storia nel mondo dei rally e non solo. Oggi rinasce in versione 100% elettrica grazie al team del mondiale Rallycross GCK Energy, divisione della società francese di motorsport GC Kompetition, che ha ripensato la vettura in chiave a zero emissioni, puntando su piacere di guida e alte prestazioni.

47 esemplari in totale 

GCK produrrà 36 esemplari della Delta Integrale Evo-e e 11 Evo-e Rallye, queste ultime appositamente ideate per le corse. I progettisti hanno deciso di non intervenire sul design della Delta originale, opera nel 1979 di Giorgetto Giugiaro, e di concentrarsi su un corretto bilanciamento dei pesi, vista l’eliminazione del motore a benzina e l’arrivo di un powertrain elettrico la cui potenza dovrebbe attestarsi intorno ai 200 cavalli.

Pochi i dettagli tecnici diffusi finora sul progetto: non conosciamo ad esempio il dato relativo alla coppia della vettura, ma sappiamo che il pacco batterie dovrebbe avere una capacità di 30 chilowattora (sconosciuta invece l'autonomia).

I test in pista dei prototipi sono a buon punto: “La storia è in divenire e il futuro è già qui. Siamo orgogliosi di presentare i primi giri della GCK Lancia Delta Evo-e guidata da Didier Auriol, nostro ambasciatore e campione del mondo di rally nel 1994 ”, dicono i progettisti della società francese, mentre la Delta sfreccia silenziosamente tra le curve del Circuito di Clermont-Ferrand a Saint-Genès-Champanelle, in Alvernia.

Trazione integrale e cambio manuale 

Il costruttore promette di mantenere invariate molte delle caratteristiche intoccabili della vettura: trazione integrale con differenziale centrale bloccabile (neanche a dirlo), perfetta guidabilità per il massimo divertimento e, rarità su un modello elettrico, cambio manuale a cinque marce.

Le prestazioni stimate sono di tutto rispetto: 0-100 in 6,6 secondi, leggermente più lenta di quella a benzina con il mitico 2.0 4 cilindri turbo da 215 cavalli. Basata sul telaio originale della Lancia Delta Integrale, la Evo-e di GCK avrebbe dovuto debuttare lo scorso autunno, ma a causa delle problematiche legate alla pandemia di coronavirus l’avvio della produzione è slittato al primo semestre 2021.

La versione elettrica della Delta Integrale forse non metterà d'accordo tutti gli appassionati del marchio, ma permetterà a pochi fortunati di dare una seconda vita allo storico modello: i prezzi partono da 250mila euro

Tag

Auto elettriche  · Lancia Delta  · Lancia Delta Integrale  · Rally  · restomod  · 

Ti potrebbe interessare

· di Angelo Berchicci

L'elegante coupé svedese degli anni '60 viene reinterpretata in chiave moderna. 990 chili di peso e 420 cavalli per un'auto da gara

· di Angelo Berchicci

Grande festa per l'anniversario della compatta torinese. Giorgetto Giugiaro e Miki Biasion celebrano un'auto che - per milioni di italiani - ha rappresentato un'epoca