Ultimo aggiornamento  11 maggio 2021 03:56

Silk-Faw, il sito italiano a Reggio Emilia.

Paolo Odinzov ·

Dopo aver annunciato la scorsa settimana l’ingresso nel suo parterre manageriale di Amedeo Felisa, ex dirigente della Ferrari sotto la presidenza di Luca di Montezemolo, nel ruolo di consulente speciale, la joint venture cino-statunitense Silk-Faw ha confermato la nascita del nuovo sito produttivo in Italia da cui usciranno i modelli della serie S del brand Hongqi.

L'impianto sorgerà nella frazione di Gavassa, nel comune di Reggio Emilia, a 40 minuti da Milano e a soli 20 minuti da Bologna, su un’area di 320mila metri quadrati che ospiterà lo stabilimento produttivo, oltre al centro design e il polo di ricerca, sviluppo e innovazione del marchio. Impiegherà circa mille dipendenti, oltre a diverse migliaia di lavoratori nell'indotto, e la realizzazione sarà sostenuta da un investimento di un miliardo di euro.

In funzione nel 2023

Il sito emiliano di Silk-Faw dovrebbe entrare in funzione all'inizio del 2023. La prima vettura prodotta sarà la supercar Hongqi S9, progettata dal designer italiano Walter De Silva e svelata al motor show di Shanghai, cui seguirà il suv Hongqi S7.

"Occupazione e sviluppo sostenibile"

“Siamo entusiasti che il nostro stabilimento venga realizzato nel comune di Reggio Emilia”, ha detto Jonathan Krane, presidente di Silk-Faw. È un’area iconica per l’intero network automotive e una location ideale che risponde perfettamente alle nostre necessità logistiche e produttive per la serie S di Hongqi. Grazie a questo sito strategico saremo in grado di attirare talenti e risorse altamente specializzate e potremo contribuire alla crescita e all’innovazione della regione Emilia-Romagna attraverso l’espansione dell’infrastruttura e dell’expertise nell’elettrificazione”.

Per Stefano Bonaccini, presidente della Regione Emilia-Romagna, la nascita di un polo all’avanguardia per la progettazione e la produzione di auto elettriche nella Motor Valley, sostenuta da due gruppi internazionali che investono capitali, conferma le professionalità presenti nel territorio ed è la dimostrazione della capacità di “ripartire con l’obiettivo della buona occupazione e dello sviluppo sostenibile, in linea con il Patto per il Lavoro e per il Clima firmato con tutte le parti sociali”.

Tag

Emilia Romagna  · Faw-Silk EV  · Hongqi S9  · 

Ti potrebbe interessare

· di Edoardo Nastri

L'hypercar elettrificata cinese è stata concepita dal centro stile del celebre designer italiano che in un filmato racconta genesi e sviluppo del progetto