Ultimo aggiornamento  11 maggio 2021 02:57

Popmove, noleggio a riscatto a rata decrescente.

Redazione ·

"L'auto che vuoi, quando vuoi, per il tempo che vuoi". E' lo slogan che accompagna la nuova offerta presentata da Popmove che inaugura un nuovo modo di intendere il noleggio a quattro ruote: si tratta infatti di un servizio a  rata decrescente. Per più tempo il cliente utilizza l'auto e meno la paga, con la possibilità di arrivare - al quarto anno - a una riduzione complessiva del 45%. 

Senza vincoli o penali

Il programma parte da Roma e Milano per poi allargarsi all'intero territorio nazionale. Si tratta di una sorta di "rent to buy" (affitto a riscatto) in cui la parte della tariffa che non riguarda i servizi diminuisce a cadenza regolare e che non prevede anticipi o maxi rata finale. Inoltre, tramite app è sempre possibile controllare il costo del riscatto, operazione che il cliente può effettuare in ogni momento, pagando solo il prezzo di mercato del veicolo che intende acquistare.

Si può scegliere tra due forme di abbonamento che consentono ognuna l'accesso a una diversa tipologia di auto da noleggiare. Popmove prevede la possibilità di disdetta in qualsiasi momento, senza penali, così come consente di cambiare l'auto. Nel pacchetto sono compresi manutenzione, soccorso stradale, tutti gli oneri e le pratiche amministrative come bollo e assicurazione. Il cliente può inoltre scegliere, anche per manutenzione e cambio gomme, di affidarsi al servizio di presa e riconsegna. La vettura, una volta ordinata, viene spedita direttamente a casa.

"Investire su formule alternative"

Per accedere alla flotta di Popmove basta avere una carta di credito - non è necessario produrre documentazione reddituale - e per la prima volta, oltre che con i tradizionali sistemi, sarà possibile acquistare l’abbonamento tramite bitcoin.

“In un momento così complesso abbiamo deciso di metterci in gioco e proporre un servizio completamente nuovo rispetto a quelli oggi presenti sul mercato” spiega Alberto Cassone, ceo di Popmove. “Per farlo abbiamo ascoltato con attenzione i bisogni reali delle persone e delle aziende, offrendo risposte basate sulla semplicità di accesso e l’abbattimento delle barriere".

Hurry!, il portale on line della mobilità innovativa, è stato selezionato come partner per la vendita digitale del prodotto: “Abbiamo sempre scommesso - dichiara Riccardo Pingiori, amministratore delegato di Hurry! - sull’innovazione, lanciando per primi l’e-commerce nel settore automotive. Anche la scelta del bitcoin non è causale, siamo convinti che Popmove possa davvero segnare un punto di svolta, rappresentare un modello in grado di cambiare i parametri del noleggio e decretare la fine della vendita analogica a favore di quella digitale”.

Tag

Hurry!  · noleggio a lungo termine  · Popmove  · 

Ti potrebbe interessare