Ultimo aggiornamento  11 maggio 2021 02:08

"Nomadland", Oscar a quattro ruote.

Linda Capecci ·

Agli Oscar trionfa "Nomadland": miglior film, miglior regia per Chloé Zhao (seconda donna nella storia dopo Kathryn Bigelow), miglior attrice protagonista a Frances McDormand. Il film - già vincitore del Leone d'oro a Venezia 2020 - racconta la storia, cruda e autentica, dell'America homeless, costretta a vivere su quattro ruote. Il vero protagonista della vicenda è "Vanguard", una Ford Econoline. Il mezzo è stato personalizzato con l'aiuto della stessa McDormand, che oltre ad essere interprete principale del film è anche accreditata come produttrice.

Nato per competere con il "Bulli"

Il Ford E-Series - o Econoline -  raggiunge proprio nel 2021 i 60 anni dall'inizio della produzione: i primi esemplari, infatti furono consegnati nel 1961 e vennero realizzati nello stabilimento Lorain in Ohio fino alla chiusura dell'impianto nel 1975. Da allora la loro casa è diventata la fabbrica di Avon, sempre nello stesso stato.

Nato per competere con il "Bulli" - il famoso Transporter di Volkswagen - e lo Chevrolet Corvair, l'Econoline adottò una configurazione a motore centrale, ponendo il propulsore dietro l'asse anteriore. Originariamente il van era alimentato da un sei cilindri in linea da 85 cavalli e 2,3 litri, mentre un altro sei cilindri da 101 cavalli e 2,8 litri fu introdotto prima come opzione, per diventare successivamente standard dal 1965.

Una realtà difficile

Il film, basato su un libro del 2017 di Jessica Bruder, racconta la storia di Fern (interpretata da Frances McDormand), una vedova disoccupata, che decide di mettersi in viaggio in cerca di fortuna e di una nuova vita. Inoltrandosi nell'Ovest degli Stati Uniti, Fern sopravvive grazie al suo furgone e a lavori occasionali, confrontandosi con le comunità nomadi  statunitensi. Un mondo duro, fatto di differenze e tensioni, tra chi ha la fortuna di vivere su strada per scelta e chi invece è costretto a farlo per sopravvivere. In "Nomadland" solo alcuni attori sono professionisti, gli altri interpreti sono veri "homeless".

"Molti non sannoha raccontato la regista Chloé Zhao - che anche io ho dormito nella mia Subaru durante le riprese dei miei primi due film. Ma solo ora, dopo essermi confrontata con queste comunità, sono veramente consapevole di quante persone per un motivo o per un altro adottino un simile stile di vita".

Tag

"Nomadland"  · Camper  · Ford Econoline  · Oscar 2021  · Subaru  · 

Ti potrebbe interessare