Ultimo aggiornamento  14 maggio 2021 08:27

Nissan, 50 Leaf alle Capitanerie di Porto.

Redazione ·

Nissan consegna una flotta di 50 Leaf al Corpo delle Capitanerie di Porto. Le berline 100% elettriche, con circa 400 chilometri di autonomia, saranno dislocate su tutto il territorio nazionale e impiegate dalla Guardia Costiera per le attività di pattugliamento via terra, a supporto della sorveglianza di 31 aree marine protette, tra cui Portofino, il Parco del Castello di Miramare, Favignana, la Maddalena e le Isole Tremiti.

Marco Toro, presidente e amministratore delegato di Nissan Italia, ha dichiarato: “Abbiamo una lunga esperienza nel mondo della mobilità elettrica e Leaf, in virtù delle zero emissioni e delle tecnologie avanzate di cui è dotata, è il veicolo ideale per supportare le attività del Corpo delle Capitanerie di Porto a salvaguardia delle aree marine protette. Inoltre, in futuro a questa flotta si aggiungerà anche Ariya, il nostro primo crossover coupé 100% elettrico”. 

La cerimonia di consegna delle 50 Nissan Leaf si è svolta presso la sede del Ministero della Transizione Ecologica alla presenza dell’Ammiraglio Aurelio Caligiore, Capo Reparto Ambientale Marino - Corpo delle Capitanerie di porto-Guardia Costiera, di Renato Grimaldi, Capo Dipartimento per il personale, la natura, il territorio e il Mediterraneo del Ministero della Transizione Ecologica, dell’Ammiraglio Giovanni Pettorino, Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto-Guardia Costiera, dell’On.le Ilaria Fontana, Sottosegretaria di Stato al Ministero della Transizione Ecologica, dell’On.le Vannia Gava, Sottosegretaria di Stato al Ministero della Transizione Ecologica e di Luisa Di Vita, Direttore Comunicazione di Nissan Italia.

Ti potrebbe interessare

· di Edoardo Nastri

Secondo il magazine AutoExpress, il costruttore starebbe lavorando a un modello compatto a batteria basato sulla piattaforma CMF-EV sviluppata con Renault e Mitsubishi