Ultimo aggiornamento  26 ottobre 2021 03:51

Cancellata l'edizione 2021 del Salone di Tokyo.

Luca Gaietta ·

A causa della pandemia la Japan Automobile Manufacturers Association ha ritenuto opportuno annullare l’edizione 2021 del Salone di Tokyo che avrebbe dovuto svolgersi tra il 20 e il 31 ottobre.

Secondo i dirigenti della associazione che si occupa di organizzare l’evento, l’aumento di casi di infezione da coronavirus, che sta minacciando anche l'apertura delle Olimpiadi in programma nel Paese la prossima estate, ha reso impossibile garantire un livello adeguato di sicurezza per visitatori e addetti ai lavori. Questo, in seguito all’allarme sulla gravità della situazione evidenziato dagli enti sanitari e governativi, prossimi a dichiarare lo stato di emergenza per le prefetture di Tokyo, Osaka e Hyogo.

"Difficile riuscire ad offrire una programmazione sicura"

"Abbiamo deciso di annullare completamente il Salone e non di rinviarlo perché appare difficile riuscire ad offrire una programmazione di un certo rilievo in un ambiente sicuro", ha detto Akio Toyoda, numero uno di Toyota che ricopre anche il ruolo di presidente della Jama. Lo stesso ha anche escluso la possibilità che la manifestazione possa svolgersi in forma digitale, come invece avvenuto per altri motor show internazionali. “Non vogliamo tenere l'evento online, ma organizzarlo fisicamente aspettando di farlo in totale sicurezza”.

Tag

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Il salone internazionale, che avrebbe dovuto aprire i battenti il 20 agosto, fermato dalla ripresa del virus. Ora tutto è rinviato ad aprile 2022

· di Redazione

Il costruttore rimane sponsor dell’evento sportivo che si apre il 23 luglio a Tokyo, ma ritira gli spot pubblicitari e il suo presidente non sarà all’inaugurazione

· di Redazione

L'appuntamento del 2021 cancellato per l'emergenza Covid. Il prossimo sarà green e digitale, "a sostegno della crescita del Paese", dice Akio Toyoda, ceo di Toyota