Ultimo aggiornamento  09 dicembre 2021 09:42

Huawei mette lo zampino nell'auto.

Redazione ·

Di un possibile ingresso di Huawei nel settore automotive si parlava già da molti mesi e ora al Salone di Shanghai - in corso di svolgimento dal 19 al 28 aprile - è arrivata la conferma con la presentazione della nuova FS5, realizzata in sinergia con la start up californiana Seres.

Pur non essendo un'auto marchiata Huawei, la versione aggiornata del crossover ibrido plug-in è stata infatti progettata con l'aiuto proprio del colosso tecnologico asiatico e sarà venduta direttamente negli store di quest'ultimo in Cina.

Motore e tecnologia

Nel corso della presentazione, Huawei ha confermato di aver collaborato con Seres per lo sviluppo del sistema ibrido che prevede un benzina da 1,5 litri, abbinato a due propulsori elettrici, in grado di sviluppare una potenza totale di circa 550 cavalli (410 kilowatt). Il motore dovrebbe consentire un'accelerazione da 0 a 100 in soli 4,7 secondi, oltre un'autonomia in elettrico fino a 180 chilometri.

Schermo in stile tablet

La mano di Huawei è però decisamente più visibile nell'abitacolo dell'SF5, dove è presente un sistema audio con 11 diffusori e un grande schermo in stile tablet per la gestione dell'infotainment e dal quale è possibile controllare anche la funzione di ricarica della parte elettrica vehicle-to-vehicle.

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Il produttore di smartphone acquisisce la start up per la guida driverless Deepmotion. Un ulteriore segnale della sfida ad Apple nella corsa a realizzare un’auto

· di Redazione

Le società cinesi (insieme a Didi) annunciano un’intesa per la realizzazione di un veicolo a ruote alte con guida autonoma di livello 4 che dovrebbe arrivare nel 2023