Ultimo aggiornamento  14 maggio 2021 10:13

CIRT 2021, debutto in riva all’Adriatico.

Redazione ·

A Cingoli, nelle Marche, si apre questo week end la quinta edizione del Campionato Italiano Rally Terra con il 28° Rally Adriatico. L’appuntamento è di quelli da non perdere, visto che la gara presenta quattro differenti validità: oltre alle auto moderne del CIRT, le stesse in corsa per il primo round della Coppa Rally di 5^Zona ACI Sport, ci saranno anche le protagoniste del CIRT Storico e i fuoristrada del Campionato Italiano Side by Side Vehicle. 

La competizione

Il rally si sviluppa su due giornate. Il venerdì preparativo tra verifiche e shakedown, il sabato la gara vera e propria con tre prove speciali da ripetere su tre giri prima dell’arrivo in serata nel centro di Cingoli, in piazza Vittorio Emanuele II dalle ore 18.30.

Aprono due speciali da 5 chilometri ciascuna, la “Colognola” e la “Panicali” ad anticipare la conclusiva “Dei Laghi” (10,93 chilometri). Per il debutto del Campionato Italiano Rally Terra è prevista un’ampia copertura con le dirette di ACI Sport TV.

I protagonisti

La gara moderna conta su 93 presenze, 39 delle quali nella massima categoria R5 e i big del Campionato Italiano Rally Terra ci sono tutti. Tra questi, al volante di Skoda Fabia Evo R5 con a fianco Francesco Pinelli, il vice campione nazionale Paolo Andreucci, che proprio su questi tracciati nel 2020 ha firmato la sua ultima vittoria. A contendergli la conquista del gradino più alto del podio, vecchie conoscenze come Simone Campedelli (Volkswagen Polo R5) navigato da Gianfranco Rappa e Giacomo Costenaro e Justin Bardini, ora su una Hyundai i20 R5, la stessa auto di Umberto Scandola e Guido D’Amore.

Tra i giovani rampanti Bruno Bulacia Wilkinson, boliviano di Santa Cruz, classe 2002, al debutto affiancato da Rogelio Penate sulla Fabia Evo R5, identica vettura di Enrico Oldrati, con Elia De Guio e del portacolori dell’ACI Team Italia Alberto Battistolli, alla prima tricolore con Elia Ometto.

I prossimi appuntamenti 

Dopo l’esordio marchigiano, il CIRT proporrà altri appuntamenti da non perdere a partire dal prossimo, quello col Rally Italia Sardegna (coefficiente 1,5) previsto per il week end del 3 e 4 giugno. Seguiranno poi: San Marino Rally, 25-26 giugno; Rally Città di Arezzo-Crete Senesi e Valtiberina, 6-8 agosto; Rally dei Nuraghi e del Vermentino, 11-12 settembre; Liburna Terra (ancora coefficiente 1,5) 5-6 novembre.

Tag

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Sul canale 228 della piattaforma Sky prende il via il canale – voluto dall'Automobile Club d'Italia e dalla federazione sportiva - tutto dedicato alle competizioni motoristiche