Ultimo aggiornamento  14 maggio 2021 10:10

Cirts, appuntamento al 3° Rally del Medio Adriatico.

Redazione ·

Il prossimo week end dei motori è caratterizzato dall’appuntamento con la terza edizione del Rally Storico del Medio Adriatico, gara che si disputerà sabato 24 con start da Jesi e tutte le prove concentrate in una sola giornata. 

La competizione – al solita divisa tra le due e le quattro ruote motrici -  vedrà al via 17 vetture, con percorsi tecnici e selettivi disegnati sulle prove speciali di “Colognola” (5,4 chilometri) “Panicali” (5,2) e “Dei Laghi” (10,9), da disputare tre volte, per una lunghezza totale del percorso di 280 chilometri dei quali 65 cronometrati.

I protagonisti

Nel 4 Ruote Motrici, parte favorito Luigi “Lucky” Battistolli, vincitore del round inaugurale in Val d'Orcia con la Lancia Delta Integrale 16 V, affiancato da Fabrizia Pons con i colori della Key Sport Engineering. A insidiarlo il compagno di squadra Marco Bianchini, navigato da Giulia Paganoni, con l’altra Lancia Delta Integrale. Al duello per l’assoluto tricolore si uniscono una terza Delta, affidata a Stefano Pellegrini con Marco Cavalli e Fabrizio Bacci con Andrea Nicolai sulla Ford Sierra Cosworth del team Pro Racing Srl.

Nel 2 Ruote Motrici, favori del pronostico per il campione in carica e vincitore dell’Adriatico 2020, Bruno Pelliccioni, capofila del 3°Raggruppamento stavolta insieme a Roberto Selva, su  Ford Escort 2000. Pelliccioni, in testa alla graduatoria di Campionato con 20 punti, sarà sfidato da Paolo ed Enea Pasquali alla guida della Ford Escort Mk2 sempre del 3°, secondi dopo l'esordio in Toscana. A promettere battaglia anche Bruno Bentivogli  con Andrea Marco Cecchi su Ford Sierra Cosworth. Parte dal Medio Adriatico la stagione di Matteo Pelliccioni con la sua BMW 318 is di gruppo B J2 navigato da Daniel Casadei. Pronto per il secondo atto della serie tricolore sterrata dedicata alle storiche, e reduce da un buon quarto posto assoluto, invece Andrea Tonelli con Roberto Debbi sul sedile di destra della Ford Escort Rs.  

Al via, tra gli altri anche Marcello e Luca Rocchieri con la Opel Kadett GTE, Giovanni Muccioli ed Enrico De Marini con la BMW 320, Roberto Galluzzi, affiancato da Andrea Montagnani e Corrado Costa con Domenico Mularoni, entrambi su Opel Corsa GSi 1600.

Gli appuntamenti

Anche per il Rally Adriatico sono in programma i live dalle prove speciali, oltre agli approfondimenti e ai servizi post gara. In particolare, l’intensa programmazione su ACI Sport TV – canale 228 Sky - seguirà il passaggio della gara nella prova “Dei Laghi”, intorno alle 11.00 e alle 15.05 oltre al gran finale con l’arrivo a Cingoli a partire dalle 18.15. Tutte le dirette saranno visibili anche su www.acisport.it e sulle pagine Facebook ufficiali @ACISportTV, @ciras.cirt, @CIRTofficial, @copparallyzona.

Il Cirts 2021 prosegue dopo le Marche con l’Historic San Marino Rally (25-26 giugno) e il Rally Città di Arezzo – Crete Senesi e Valtiberina (31 luglio – 1 agosto). A settembre round in Sardegna con il Rally Historicu Vermentino e la chiusura al 1°Rally Storico del Brunello (11 dicembre) sulla terra senese.

Tag

ACI Sport  · ACI SPORT TV  · CIRTS  · Rally Medio Adriatico  · 

Ti potrebbe interessare

· di Valerio Antonini

Presentata la vettura che correrà nel monomarca organizzato dal team Gazoo Racing Italia. Cinque appuntamenti all'interno dei campionati rally Aci Sport

· di Redazione

La seconda stagione del Cirts parte con la gara del week end sulle strade della Val d’Orcia, in Toscana. 17 equipaggi iscritti, suddivisi tra le due e le quattro ruote motrici