Ultimo aggiornamento  23 settembre 2021 10:21

Il CIwrc al via col 54esimo Rallye dell'Elba.

Redazione ·

Nel fine settimana del 16 e 17 aprile prende il via un altro trofeo tricolore: è la volta del Campionato Italiano wrc, che di disputa per l’ottavo anno. Gara d’apertura, la 54esima edizione del Rallye Elba, competizione con coefficiente 1,25 organizzata dall’AC Livorno e valida anche come secondo round della Coppa Rally ACI Sport di 6^ Zona (qui il coefficiente è 1,5). Gli equipaggi iscritti sono, complessivamente, 73. 

Il tracciato è lo stesso dell’anno passato e prevede un totale di 92,6 chilometri cronometrati divisi in sei differenti prove speciali. Partenza a est con la “Volterraio-Cavo” (27 chilometri), la più lunga del rally, che si dividerà poi in due prove, “Nisporto-Cavo” (14,2) e “Volterraio” (5,7), entrambe da affrontare in notturna. Il mattino seguente si riparte a ovest con la “Due Mari” (22,4 chilometri), anche questa da ripetere divisa in due frazioni con la “Lavacchio-San Piero” (13,96) e il celebre passaggio sulla “Perone” (9,26) che concluderà la gara. 

I partenti

Tutti schierati al via i veterani del CIwrc, a partire dai campioni in carica Corrado Fontana e Nicola Arena con la Hyundai i20 WRC, reduci dal successo di un anno fa all’Elba che li lanciò verso la conquista del tricolore. A sfidarli ci saranno di nuovo gli avversari del 2020. Simone Miele e Roberto Mometti con la Citroën DS3 WRC, stessa auto di Luca Pedersoli e Anna Tomasi, campioni 2019. Completa il gruppo Luigi Fontana, insieme a Giovanni Agnese, sull’altra i20 WRC. 

La categoria R5 conta in totale 25 vetture al via. Da tenere d’occhio Luca Rossetti con Manuel Fenoli sulla Hyundai i20 R5 e Andrea Carella su Skoda Fabia Evo R5, nella nuova coppia con Elia De Guio, che potrà vantare il ruolo di vice-campione e leader di classe R5 del campionato. Gli avversari saranno molti, tra cui Corrado Pinzano, con Marco Zegna anche loro su Fabia R5 e Stefano Liburdi, alla sua quinta stagione nel CIWrc, sempre navigato da Andrea Colapietro su R5 boema. Tra i ritorni da sottolineare quello di Giuseppe Testa, cresciuto nell’ACI Team Italia, al rientro dopo un periodo di pausa, stavolta con la Skoda Fabia R5 insieme a Giulia Zanchetta.

Come sempre si annuncia una corsa affollata quella tra le due ruote motrici di classe R2. Tra gli equipaggi da seguire Alex Lorenzato con Carlo Guadagnin su Peugeot 208, mentre Vincenzo Massa e Daniel D’Alessandro saranno su Ford Fiesta Rally 4.

Il calendario

Ecco il resto del calendario del CIwrc con i vari coefficienti gara per gara: 21-22 maggio 53° Rally del Salento (coeff. 1,75); 12-13 giugno 15° Rally Alba (coeff. 1,25); 10-11 luglio 37°Rally della Marca; 21-22 agosto 56°Rally Friuli VG-Alpi Orientali; 18-19 settembre 41° Rallye San Martino di Castrozza (coeff. 1,25); 23-24 ottobre 40° Trofeo ACI Como (coeff. 1,75);

Tag

AC Livorno  · ACI Sport  · ACI Team Italia  · CIwrc  · Isola d'Elba  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Il pilota Citroën si è imposto nella 54esima edizione della gara isolana con 4 vittorie su 5 prove, con Rossetti su Hyundai sempre alle costole. Terzo posto per Carella su Skoda

 

· di Redazione

Il campione italiano dello scorso anno si impone al 40° Rallye San Martino di Castrozza e Primiero su Citroën DS3, davanti a Miele e Nucita. Gara in formato ridotto