Ultimo aggiornamento  12 maggio 2021 07:56

Rolls-Royce, primo trimestre da record +62%.

Redazione ·

Il primo trimestre del 2021, nonostante il mondo sia ancora alle prese con gli effetti della pandemia, è stato il migliore di sempre nei 116 anni di storia della Rolls-Royce. Il marchio inglese del lusso, di proprietà dei tedeschi della Bmw, ha consegnato – tra gennaio e marzo - 1.380 autovetture, con un aumento del 62% rispetto allo stesso periodo del 2020 e superando il precedente record stabilito nel primo trimestre del 2019. La crescita delle vendite è stata registrata su tutti i mercati, in particolare in Cina, Stati Uniti e Asia Pacifico.

Tutti i modelli Rolls-Royce hanno registrato l’interesse da parte del pubblico e in particolare la nuova Ghost, lanciata nel 2020, e il suv Cullinan.

Anche le commissioni su misura hanno confermato i numeri straordinari già registrati nel 2020. Tutte e le 20 vetture speciali della Phantom Tempus Collection sono state assegnate a clienti sparsi per il mondo e alcune – come la Phantom Koa e la Phantom Iridescent Opulence – sono state anche già consegnate.

Oltre ogni sfida

“Il nostro business – ha detto soddisfatto l’ amministratore delegato di Rolls-Royce Motor Cars Torsten Müller-Ötvös  - è in ottima forma e ci sono tutte le ragioni per essere ottimisti per il resto del 2021. Abbiamo risposto alle recenti sfide con audacia, immaginazione e inventiva, sostenute da una pianificazione meticolosa e da un'incessante attenzione ai bisogni e alle esigenze dei nostri clienti. Ogni membro del nostro straordinario team, presso la sede di Rolls-Royce a Goodwood e in tutto il mondo, è stato fondamentale per ottenere questi risultati notevoli; le loro competenze, i loro talenti, l'impegno e l'entusiasmo ci rendono ciò che siamo".

Tag

Cullinan  · Ghost  · Gruppo Bmw  · Rolls Royce  · Torsten Müller-Ötvös  · 

Ti potrebbe interessare