Ultimo aggiornamento  14 aprile 2021 10:23

Rally, al via il tricolore storico su asfalto.

Redazione ·

Primo atto tra venerdì 9 e domenica 10 aprile per il Campionato italiano rally auto storiche 2021 su asfalto. A dare il via alla competizione è il 36esimo Sanremo Rally storico: 14 prove speciali per complessivi 436,5 chilometri, complessivi, di cui 131,30 cronometrati con ai nastri di partenza oltre 80 equipaggi prevenienti da 12 differenti nazioni.

La gara – organizzata dall’AC Ponente Ligure - è valida anche per il FIA European Historic Rally Championship.

I protagonisti

Il pilota da battere – che gareggia nel 4° raggruppamento – è Luigi “lucky” Battistolli, campione in carica e fresco vincitore della prima gara del tricolore storico su terra in Val d’Orcia, che corre sulla solita Lancia Delta di Gruppo A con al suo fianco Fabrizia Pons. Da tenere d’occhio i possibili outsider, tra cui Lucio Da Zanche, vincitore nel 2018, sulla nuova Porsche 911 Sc di Pentacar insieme a Daniele De Luis, così come Marc Valliccioni con Marie Josee Cardi su Bmw M3.

Nel 3° spiccano la Porsche 911 di Karl Wagner con Gerda Zauner e l’Audi Quattro di “Zippo” insieme a Denis Piceno. Da seguire anche il titolare dello scudetto 2020 di questo raggruppamento Massimo Giuseppe Giudicelli con Paola Ferrari su Volkswagen Golf GT gruppo 4.

Nel 2° raggruppamento sugli scudi la coppia vincente del 2019, Davide Negri e Roberto Coppa con la Porsche 911, minacciati da Marco Bertinotti, affiancato da Andrea Rondi con la Porsche 911 Rsr. Prevista battaglia anche nel 1° raggruppamento, col torinese campione 2020 Antonio Parisi su Porsche 911 S che dovrà vedersela con Carlo Fiorito su BMW 2002 Ti e le Porsche 911 di Cesare Bianco, Nicola Salin e Roberto Perricone.

Gli appuntamenti 

La gara d’apertura del Campionato Italiano Rally Auto Storiche 2021 parte nella mattinata di venerdì 9 aprile per concludersi nel primo pomeriggio di sabato 10, dopo due intense tappe e, come detto, 14 prove speciali, sei per il primo giorno, otto per il secondo. Un round quello storico tutto da seguire attraverso gli aggiornamenti e le news sulla pagina ufficiale della serie tricolore Rally Auto Storiche. Da non perdere la diretta televisiva e social su ACI Sport TV, sul Canale 228 di Sky: dalle 14.00 di sabato cronaca della prova speciale “Semoigo” (7,36 chilometri), l’ultima fatica cronometrata con start alle 14.14.

Dopo il 36°Sanremo Rally Storico - che si corre in concomitanza con la sfida delle vetture moderne del Campionato Italiano Rally Sparco - la prosecuzione del Ciras toccherà alla Targa Florio Historic Rally (7-8 maggio), seguito dal 16°Rally Storico Campagnolo (28-29 maggio), e il 10°Rally Lana Storico (19-20 giugno).

La stagione estiva proseguirà sugli asfalti del Vallate Aretine e riprenderà a fine agosto con le Alpi Orientali Historic (21-22 agosto). Ultimi due round storici saranno la gara valida per l’europeo, il XXXIII Rally Elba Storico (23-26 settembre) e il gran finale al 4°Rally Storico Costa Smeralda (30-31 ottobre), quest'ultimo con coefficiente 1,5.

Tag

AC Ponente Ligure  · ACI SPORT TV  · CIRAS  · Rally Sanremo  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Il pilota della Porsche si aggiudica per la quarta volta la gara ligure valida per il CIRAS e il primo round dell’europeo. Dietro a lui Matteo Musti e Matteo Luise