Ultimo aggiornamento  29 settembre 2021 01:04

Volkswagen, nuova identità per l'Amarok.

Paolo Odinzov ·

“Sarà un fantastico pickup, ma soprattutto Volkswagen sia nello stile che nella tecnologia”: così Carsten Intra, presidente del cda di Volkswagen veicoli commerciali, ha descritto il nuovo Amarok atteso sulle strade nel 2022.

Anticipato da alcuni teaser, il best seller con il cassone di Wolfsburg verrà realizzato sullo stesso pianale del Ford Ranger di prossima generazione per l'alleanza tra i due gruppi. Definita dal co del gruppo tedesco Herbert Diess “un passo strategico del quale proprio l’Amarok rappresenterà uno dei primi frutti”

La grande griglia come sul Tuareg

Rispetto all’attuale modello il nuovo Amarok avrà un design più riconoscibile, con una grande griglia nella parte frontale simile a quella del suv Tuareg e il profilo segnato dai vistosi passaruota squadrati a vestire le grandi ruote per mettere in risalto la robustezza e la capacità di marciare su ogni tipo di fondo.

Prodotto in Sudafrica

Il nuovo Amarok uscirà dallo stabilimento Ford di Silverton in Sudafrica, lo stesso dove verrà assemblato anche il Ranger e nel quale Ford per l’occasione ha recentemente investito oltre un miliardo di dollari, destinati ad un innalzamento della capacità produttiva. Da lì il pickup tedesco verrà esportato in più di 100 paesi. Secondo alcune fonti non ufficiali, Volkswagen starebbe lavorando anche alla realizzazione di una versione sportiva del veicolo, simile per intenderci al Ranger Raptor, che potrebbe chiamarsi Amarok R.

Tag

Amarok  · Ford  · Volkswagen  · 

Ti potrebbe interessare

· di Angelo Berchicci

Arriva alla fine dell'anno in Europa il nuovo crossover di segmento B. Basato sul Nivus venduto in Brasile, ha corpo vettura più basso e filante rispetto alla T-Cross

· di Carlo Cimini

È accaduto prima dell'inizio della partita Franca Ucraina, valevole per la qualificazione ai Mondiali di Qatar 2022. Un modellino della citycar elettrica tedesca ha consegnato il...

· di Edoardo Nastri

Sono oltre 9,2 milioni gli esemplari del mitico van costruiti a Stöcken dal 1956. Nell'impianto il prossimo anno inizierà la produzione dell'ID.Buzz su piattaforma Meb