Ultimo aggiornamento  30 luglio 2021 19:27

Kia EV6, svelato il design.

Edoardo Nastri ·

Kia ha diffuso le prime immagini della EV6, prima auto elettrica del marchio a sfruttare la piattaforma E-Gmp pensata esclusivamente per modelli a batteria. La nuova architettura ha debuttato qualche settimana fa sulla Hyundai Ioniq 5 (qui l’approfondimento) e ospiterà diversi altri modelli a zero emissioni del gruppo coreano Hyundai-Kia.

Solo per il brand Kia saranno 6 le vetture 100% elettriche che sfrutteranno la nuova piattaforma e arriveranno entro il 2026. La EV6 inaugura anche l’evoluzione del corso stilistico Kia promosso anche da Karim Habib, stilista libanese alla guida del design del costruttore coreano da settembre 2019. Al momento i dati di stile sono gli unici diffusi da Kia, per quelli tecnici bisognerà aspettare ancora un po’.

Un po' berlina, un po' crossover 

La EV6 può essere associata a diverse architetture. Se a un primo sguardo potrebbe essere facilmente classificata come una tradizionale berlina a due volumi, il pacco batterie posizionato nel pianale influisce attivamente sull’altezza da terra trasformando, in parte, questa due volumi in un crossover. Per confermare la coerenza alle mode del momento la vettura è poi caratterizzata da una linea del tetto particolarmente discendente, inversamente proporzionale a quella di cintura.

"Con questo modello abbiamo voluto creare un design altamente distintivo e d'impatto utilizzando una combinazione di caratteristiche sofisticate e high-tech su volumi puri e ricchi”, dice Karim Habib. Gli stilisti sono partiti dall’evoluzione del “Tiger Nose” del frontale, uno degli elementi maggiormente identitari delle Kia degli ultimi anni e fortemente legato alla griglia centrale la cui presenza, vista la natura elettrica della EV6, è stata confinata nella parte bassa. “La nuova filosofia è una sintesi di contrasti” e influenzerà tutti i prossimi modelli del costruttore coreano.

Un display curvo per gli interni 

Se il fianco è pulito e definito da volumi pieni con le maniglie a filo con la carrozzeria, il posteriore è di carattere. La fanaleria attraversa la EV6 in tutta la sua larghezza allungandosi sul profilo e arrivando a intersecare il passaruota. D’impatto, poi, la nervatura che nasce alla base del lunotto dando origine a una coda tronca per ottimizzare il flusso aerodinamico, aspetto ancor più fondamentale su una vettura elettrica.

Nell'abitacolo la scena è dominata dal grande pannello curvo digitale per strumentazione e sistema infotainment, mentre per il controllo della climatizzazione i designer hanno optato per superfici a sfioramento. Divide le poltrone una grande consolle centrale che ospita anche il selettore di marcia, mentre più in basso, vista la mancanza degli elementi meccanici del cambio, i progettisti hanno ricavato un ulteriore spazio di stivaggio. 

Tag

Berline elettriche  · Crossover elettrici  · E-GMP  · Hyundai-Kia  · Karim habib  · Kia  · Kia EV6  · 

Ti potrebbe interessare

· di Edoardo Nastri

“Sfugge alle categorie dei modelli di oggi”, dice il capo del design Karim Habib. Un po' berlina un po' crossover, l'elettrica coreana ha anche una versione sportiva

· di Angelo Berchicci

La Casa ha diffuso alcune immagini della sua vettura elettrica di nuova generazione. La berlina-crossover sarà imparentata con la Hyundai Ioniq 5. Il debutto a breve