Ultimo aggiornamento  15 ottobre 2021 22:16

"Andavo a 100 all'ora": l'auto nella musica italiana.

Paolo Odinzov ·

"Andavo a cento all'ora", cantava Gianni Morandi, mentre altrove le automobili erano protagoniste nel rock, da "Drive My Car" dei Beatles a "Go Lil’ Camaro Go" dei Ramones, da "Roadhouse Blues" dei Doors a "Autobahn" dei Kraftwer. Ma l'auto è andata più volte "a cento all'ora" nella musica italiana, grazie soprattutto ai nostri cantautori e non solo.  

Topolino amaranto

Paolo Conte con la sua “Topolino amaranto” nel 1975 raccontava di un viaggio durante un’estate del dopoguerra in compagnia di una bella ragazza guardando il cielo e ipotizzando un futuro migliore “sulla Topolino amaranto dai, siedimi accanto, che adesso si va”. Il rapper Luca D'Orso, in arte Capo Plaza, ha invece fatto un giro di trap con una “Tesla”, ostentando nel brano intitolato come la vettura dei Elon Musk, uscito 3 anni fa, una sorta di rivincita per quelli come lui che partendo da zero hanno raggiunto il successo. “Giro a destra in una Tesla. Manicomio nella testa”

Torpedo Blu

C’è poi chi, come Giorgio Gaber, si è ispirato ad una famosa fuoriserie per fare un tuffo negli anni Trenta. “Vengo a prenderti stasera sulla mia Torpedo blu, l’automobile sportiva che mi dà un tono di gioventù”: così cantava nel 1968 il grande musicista e cabarettista milanese, riferendosi alla vettura preferita da artisti e intellettuali come Filippo Tommaso Marinetti, ma anche dei gangster di Chicago.

L'Alfa di Nuvolari e la "millecento" dell'operaio

Lucio Dalla ha invece raccontato in “Nuvolari” le gesta del celebre pilota italiano a bordo della sua iconica monoposto. “Con l’Alfa rossa fa quello che vuole. Dentro al fuoco di cento saette. C’è sempre un numero in più nel destino quando corre Nuvolari”. “La millecento, la millecento” è invece l’auto con la quale nel 1974 Rino Gaetano descrive nel brano “L’operaio della Fiat” i disagi della classe operaia durante l’autunno caldo del 1969.

Cinquecento sogni

Decisamente più leggero è il significato che Daniele Silvestri dà alla sua “Y10 Bordeaux” che gli ricorda una storia finita ma ancora viva nel cuore. “Ma allora spiegami perché mi tormento perché non ha più senso quello che ho com’è che ancora adesso rischio l’infarto se vedo un Y10 bordeaux”.

Frivolo è anche il tono di “Mercedes Benz” dove Loredana Berté rivolge una preghiera a Dio perché gli mandi finalmente giù dal cielo la tanto desiderata vettura della Casa tedesca. “Dopo una vita intera ancora qui ad aspettare una Mercedes Benz, la mia Mercedes Benz”. Chissà se poi le è arrivata? Unendo musica e auto è tutto possibile. Perfino fare “Cinquecento sogni” come quelli di Eugenio Finardi.

Tag

Gaber  · Gianni Morandi  · musica italiana  · 

Ti potrebbe interessare

· di Linda Capecci

Due ex studenti di musica viaggiano con i loro strumenti a bordo di un pulmino Volkswagen portando l'arte nei luoghi meno accessibili d'America

· di Claudio Baglioni

In occasione del compleanno dell'artista, riproponiamo il suo articolo pubblicato sul numero 26 de l'Automobile. Cronaca di un lungo viaggio, dalla "Camilla" all'autonoma

· di Paolo Odinzov

Si è spento all'età di 94 anni l'ingegnere olandese che negli anni '60 inventò le musicassette utilizzate anche nelle automobili per viaggiare con la musica preferita

· di Elisa Malomo

26 aprile, buon compleanno al pioniere della musica elettronica con la passione per le supercar dai tratti futuristici come la Cizeta V16T del 1991 a cui diede nome e logo