Ultimo aggiornamento  14 aprile 2021 19:05

Huawei punta l'auto elettrica.

Redazione ·

Secondo quanto riportato dall'agenzia di stampa Reuters, Huawei avrebbe in progetto di realizzare veicoli elettrici con il proprio marchio già da quest'anno. Il colosso tech cinese sarebbe in trattativa con la Changan Automobile, con sede a Chongqing, per utilizzare le loro fabbriche e anche con BluePark New Energy Technology del gruppo Baic per accelerare l'ingresso nel mondo automotive.

Nuova vita nell'auto

Il secondo produttore di smartphone al mondo starebbe valutando l'ingresso in un nuovo business anche a causa delle ripercussioni economiche scaturite dai bandi americani e dal complicato accesso nel mercato mondiale dei chip. Nel 2019, Huawei è stata inserita in una lista nera commerciale dall'amministrazione Trump, "poiché costituisce un pericolo per la sicurezza nazionale problemi di sicurezza nazionale" e, dopo quasi due anni di sanzioni, che hanno tagliato a Huawei l'accesso alle principali catene di approvvigionamento, costringendola a vendere una parte della sua attività per mantenere in vita il marchio, l'azienda cinese starebbe prendendo in considerazione anche il settore a quattro ruote.

Huawei sviluppa da anni una serie di tecnologie per veicoli elettrici, inclusi sistemi software e sensori per auto e hardware per la connettività 5G. Il colosso cinese ha anche stretto partnership con Case automobilistiche come Daimler, General Motors e Saic Motor. Non sarebbe quindi un ambiente del tutto nuovo, anche se da Shenzhen continuano a smentire.

Tag

Auto Elettrica  · Huawei  · 

Ti potrebbe interessare

· di Carlo Cimini

La guerra di Trump al colosso cinese, che sulla banda superveloce è numero uno al mondo, può rallentare lo sviluppo della guida autonoma a vantaggio dei concorrenti