Ultimo aggiornamento  21 ottobre 2021 00:36

Tavares ai sindacati italiani: costi di produzione troppi alti.

Redazione ·

Il ceo di Stellantis, Carlos Tavares, ha incontrato i rappresentanti dei sindacati delle fabbriche italiane di Fiat Chrysler e pare li abbia spaventati. Il manager ha detto loro che i costi di produzione - da Mirafiori a Grugliasco e probabilmente altrove - sono più alti rispetto al costo medio di quanto avviene nelle fabbriche Psa di Francia e Spagna. Costi più alti, avrebbe specificato, non derivati dai salari, che invece non sono più alti di quelli dei lavoratori francesi e spagnoli.

Cosa farà Tavares? Stellantis ha come primo obiettivo risparmiare 5 miliardi all'anno riducendo costi senza - ha più volte detto - licenziare. Alla fabbriche italiane del gruppo, già visitate, aveva comunicato che avrebbe dato loro una possibilità di tornare a essere redditizie, dunque intervenendo sui processi produttivi oltre che portando nuovi prodotti secondo un piano industriale che ancora non è stato reso noto. 

Secondo gli analisti di LMC, i siti industriali di Fiat Chrysler in Europa sono attualmente utilizzati al 55% delle loro capacità e dunque sarebbero in perdita (contro il 68% di quelli Psa).

Tag

Carlos Tavares  · Stellantis  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Borgognone

Per il sindacato dei metalmeccanici, il gruppo starebbe pensando di ridurre da due a una le linee di produzione nel polo in Basilicata. Il 15 aprile incontro a Torino con l'azienda