Ultimo aggiornamento  02 dicembre 2021 04:03

Gpl: cambio serbatoio anche in officina.

Redazione ·

Da oggi le operazioni di verifica e prova inerenti la sostituzione dei serbatoi delle auto a Gpl (obbligatoria ogni dieci anni) potranno essere effettuate anche presso le officine autorizzate e non più esclusivamente alla Motorizzazione civile.

Decreto in Gazzetta

È stato pubblicato infatti in Gazzetta ufficiale il decreto del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (emanato l'8 gennaio 2021) sulle "Innovazioni in materia di accertamento delle modifiche delle caratteristiche costruttive e funzionali dei veicoli e aggiornamento della carta di circolazione" tra cui “la sostituzione del serbatoio Gpl del sistema di alimentazione bifuel o monofuel”. Si tratta del provvedimento attuativo di quanto già stabilito dal decreto Semplificazioni convertito in legge lo scorso settembre.

Più spazio alle officine accreditate

"Un’ottima notizia per il nostro settore e per i tanti automobilisti italiani che hanno scelto il Gpl", dice Andrea Arzà, presidente Assogasliquidi - Federchimica, l'associazione  delle imprese produttrici, importatrici e distributrici di Gpl (gas di petrolio liquefatto) e Gnl (gas naturale liquefatto) per autotrazione, "è una semplificazione nella direzione dai noi auspicata: al pari di quanto avviene per le revisioni delle auto, il ministero lascia che a svolgere il lavoro e le pratiche sia il privato regolarmente accreditato, mantenendo ed esercitando però una fondamentale attività di ispezione e controllo".

Gpl, vantaggi per gli automobilisti

"Le difficoltà della Motorizzazione civile", aggiunge Arzà, "rischiavano di incidere sulle scelte degli automobilisti, con conseguenze anche per l'ambiente delle nostre città. Proprio in questo periodo viviamo i disagi dei continui blocchi del traffico a causa dell'inquinamento: le auto alimentate a Gpl sono tra le poche a poter circolare anche durante le domeniche ecologiche e chi si muove con l'auto conosce bene i vantaggi dell'alimentazione a gas ma, con le difficoltà che si erano create, il vantaggio stava diventando uno svantaggio". 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

La Commissione europea accoglie le richieste dei costruttori. In precedenza, i vantaggi riguardavano soltanto le auto a benzina e diesel dotati di alternatori ad alta efficienza

· di Angelo Berchicci

Esenti dai blocchi del traffico, le auto a gas a doppia alimentazione in Italia hanno chiuso il 2019 in crescita. Con numeri che potrebbero aumentare ancora