Ultimo aggiornamento  27 novembre 2021 10:17

Bugatti, la Centodieci vicina alla produzione.

Luca Gaietta ·

La Bugatti Centodieci potrebbe presto entrare in produzione. La Casa di Molsheim, di proprietà del Gruppo Volkswagen, ha pubblicato alcune foto del primo prototipo dell'hypercar, destinata a essere realizzata in soli 10 esemplari già tutti venduti con un listino a partire da 8 milioni di euro.

L'antenata voluta da Romano Artioli

Pensata come tributo alla celebre all'EB 110, uscita nel 1991 dalla "Fabbrica Blu" della Bugatti di Campogalliano, quando il marchio fu riportato in vita dall'imprenditore italiano Romano Artioli, la Centodieci è stata presentata sotto forma di concept al The Quail, A Motorsports Gathering in California nell'agosto 2019. Fino ad oggi non si sapeva però quando sarebbe stata effettivamente sviluppata.

Un bolide orientato al design

"Non vedevo l'ora che arrivasse il primo prototipo della Centodieci", ha detto Andre Kullig, responsabile del progetto tecnico, coinvolto in passato anche nella costruzione di La Voiture Noire e della Divo. “Questa vettura rappresenta una sfida particolarmente entusiasmante perché molto orientata al design. La carrozzeria è stata completamente ridisegnata e abbiamo dovuto effettuare numerose simulazioni utilizzando speciali programmi per computer”.

Appena 13 secondi per toccare i 300

Dal punto di vista tecnico la Centodieci erediterà il motore della Chiron W16 quad-turbo da 8,0 litri, potenziato fino a circa 1.600 cavalli e sistemato come nella EB 110 dietro una superficie trasparente.

Le prestazioni saranno da brivido, con una accelerazione stimata in appena 2,4 secondi per toccare i 100 e poco più di 13 per sfiorare i 300, superati i quali questa hypercar potrà far salire la lancetta del tachimetro fino 380 chilometri orari limitati elettronicamente. Naturalmente solo in pista.

Tag

Ti potrebbe interessare

· di Valerio Antonini

Il 19 settembre al via un tour aperto al pubblico nella “Fabbrica Blu” di Campogalliano per festeggiare i 30 anni dalla presentazione della supercar a Parigi

· di Paolo Odinzov

La Casa francese ricorda la vettura che nel 1991 segnò la rinascita del marchio sotto la guida dell'imprenditore Romano Artioli nella fabbrica di Campogalliano alla periferia di...

· di Edoardo Nastri

I due modelli, disegnati dagli stilisti torinesi, padre e figlio, hanno impostato i canoni per la ripartenza del marchio sotto la proprietà Volkswagen

· di Redazione

Il costruttore francese del gruppo Volkswagen rinuncia per ora a produrre una nuova auto da affiancare alla Chiron, a causa delle difficoltà post Covid-19. Sempre attuale l'ipotesi...