Ultimo aggiornamento  18 settembre 2021 22:14

Alfa Romeo Disco Volante Spyder, in vendita l'ultima.

Elisa Malomo ·

È l'ultima delle sette Alfa Romeo Disco Volante Spyder realizzate da Touring Superleggera quella in vendita sul sito del concessionario svizzero Auxietre & Schmidt. La vettura aveva fatto il suo ingresso in veste di one-off al Salone di Ginevra del 2016 per i novanta anni della carrozzeria: dopo il successo di pubblico, venne realizzata in serie limitata. Stando all'annuncio, il prezzo della spider tinta di rosso è solo su richiesta, ma per comprendere il suo valore bisogna guardare alla base meccanica su cui l'azienda milanese ha lavorato e alle radici storiche della vettura.

Rossa fuori e dentro

Si tratta di una supercar senza tetto basata sulla potente 8C Competizione della Casa del Biscione su cui gli artigiani di Touring hanno lavorato per un totale di 4.500 ore e oltre 6 mesi, il tempo per battere a mano tutti pannelli di alluminio e creare qualcosa di unico nel suo genere. C'è stato ampio uso di  carbonio per la calandra, per lo splitter anteriore, per il cofano e per la cornice del parabrezza.

Sotto al cofano, tutto resta invariato rispetto alla meccanica di derivazione. Il motore è un V8 da 4,7 litri e una potenza massima di 450 cavalli progettato da Ferrari e abbinato a una trasmissione semi-automatica a sei velocità. Nel pacchetto - come si legge sul sito - sono inclusi un set di valigie su misura, telo copriauto personalizzato, attrezzi e i libri relativi all'auto. Il rarissimo esemplare ha inoltre percorso solo 3.530 chilometri, dettaglio che potrebbe fare lievitare i numeri della vendita, già di per sé esclusiva.

Sotto il segno di Touring

La classica livrea rossa riporta alla mente la colorazione delle sportive Alfa Romeo che per anni hanno dominato il motorsport del secolo scorso. Ma la vettura in questione ha più di un legame con il passato: è infatti la diretta discendente dell'Alfa Romeo 1900 C52 (Competizione per la stagione 1952), una serie di concept car - 5 per l'esattezza - realizzate dal costruttore milanese con il tocco della carrozzeria Touring nei primi anni cinquanta sulla base della sportiva 1900 Sprint.

Se il nome non suscita un ricordo nitido, è forse perché il prototipo è passato alla storia come "Disco Volante" per le particolari forme della carrozzeria oltre che per le contaminazioni cinematografiche dei primi film di fantascienza come “Ultimatum alla terra” del 1951. Un pezzo unico, ieri e oggi.

Tag

Alfa Romeo  · concept car  · Ferrari  · Touring Superleggera  · 

Ti potrebbe interessare

· di Edoardo Nastri

Prodotta dal 1983 al 1994, la media milanese è stata protagonista di esperimenti e soluzioni tecniche innovative: dalle quattro ruote motrici ai prototipi ibridi