Ultimo aggiornamento  11 aprile 2021 23:37

Toyota, nel 2020 primo costruttore al mondo.

Edoardo Nastri ·

Nel 2020 Toyota è tornata ad essere il primo costruttore a livello mondiale nonostante quello passato sia stato un anno in salita a causa della pandemia globale. Il costruttore giapponese ha consegnato lo scorso anno 9.528.438 nuove auto nel mondo, l’11,3% in meno rispetto ai dodici mesi del 2019, superando così il gruppo Volkswagen fermo a 9,3 milioni di auto (-15,2%).

La contrazione delle vendite è stata registrata in quasi tutte le regioni. In Europa le consegne si sono fermate a 961.699 unità per un calo dell’8,5% rispetto all’anno precedente quando erano 1.051.550. Tra i peggiori mercati del Vecchio Continente c’è quello spagnolo, in calo del 20,6%, seguito da Italia (-13,7%) e Regno Unito (-11,8%).

Male gli Usa, bene la Cina

Le cose non sono andate meglio in Nord America dove gli esemplari consegnati sono stati 2.408.072 per una perdita che si attesta intorno al 12,7%. Male in particolare il mercato messicano che segna un rosso del 27,5% per 76.577 unità consegnate. Segue l’America Latina, in calo del 31,2% per 280.257 auto nuove consegnate l’anno scorso.

L’Asia registra risultati diversi a seconda della nazione di riferimento. La ripresa del mercato cinese nell’ultima parte dell’anno (in calo di appena il 2% per un totale di 25,2 milioni di veicoli venduti) ha permesso a Toyota di realizzare una crescita del +10,9% rispetto al 2019, pari a 1.797.487 nuove unità consegnate. Nel continente asiatico gli esemplari venduti sono stati 2.768.581, il 6,8% in meno rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Cresce la quota di elettrificate

Le perdite si registrano anche sul mercato giapponese, domestico per Toyota e da sempre grande punto di forza del costruttore. Gli esemplari consegnati nel Sol Levante sono 1.504.221, per un rosso del 6,6%.

Toyota fa sapere che il rapporto globale delle vendite di veicoli elettrificati è passato nel 2020 dal 20% al 23%, grazie principalmente ai mercati di Europa, Cina e Nord America. Il modello più venduto dell'anno scorso? La Rav4, con 994mila unità (+ 2,9% su base annua).

Tag

Auto ibride  · Gruppo Toyota  · Mercato auto 2020  · Toyota  · Toyota Rav4  · 

Ti potrebbe interessare

· di Francesco Paternò

Alla guida del suv cui il costruttore jap ha dato un nuovo cuore ibrido ricaricabile da ben 306 cavalli: ha trazione integrale, ottima autonomia in elettrico e tanto comfort

· di Edoardo Nastri

Il marchio giapponese annuncia per il 2021 una concept, un nuovo modello e un'inedita filosofia di marca. Nel 2020 ha venduto nel mondo 718.715 unità (-6%)

· di Paolo Odinzov

Il costruttore giapponese deposita una richiesta per conservare i diritti sul nome della celebre coupé uscita di produzione nel 2005. Erede all’orizzonte?

· di Redazione

Nell'ultima dichiarazione agli investitori, il gruppo giapponese svela di possedere lo 0,6% delle azioni della società americana, confermando l'interesse verso nuovi servizi di...