Ultimo aggiornamento  23 settembre 2021 07:45

Stellantis: Tavares visita Melfi, prima fabbrica italiana.

Redazione ·

Carlos Tavares, amministratore delegato di Stellantis - il gruppo nato dalla fusione di Fca e Psa - ha visitato lo stabilimento italiano di Melfi, la fabbrica italiana oggi più importante di Fiat Chrysler dove lavorano oltre 700 dipendenti. Il manager portoghese era accompagnato dal presidente del gruppo John Elkann.

In attesa del nuovo piano industriale che riguarderà tutti i marchi e gli impianti del gruppo, la presenza di Tavares in Basilicata (poi anche a Mirafiori) è stata apprezzata – dai sindacati.

I segretari di Uil e Uilm Basilicata – Vincenzo Tortorelli e Marco Lomio – hanno scritto in una nota congiunta: “La visita di oggi a Melfi ha un grande significato simbolico. Anche Stellantis riparte da Melfi: uno stabilimento modulare e plurimarche con diversificazione di modelli e all’avanguardia per le elettriche, ibride e tutte le auto a basso impatto ambientale. È questo il presente-futuro che pensiamo per Melfi all'interno della nuova strategia industriale del nuovo gruppo".

Per i rappresentanti della Cisl Enrico Gambardella e Gerardo Evangelista, “la visita dei vertici di Stellantis è un significativo segnale di attenzione ai lavoratori di Melfi. Qui con le produzioni a marchio Jeep il gruppo italo-francese si gioca un pezzo importante della sua competitività globale''.

“Riteniamo importante che Melfi sia stato il primo stabilimento a essere visitato da chi sta conducendo la fusione dei due gruppi Fca e Psa in termini industriali". È quanto affermato dai segretari generali della Cgil Basilicata, Angelo Summa e della Fiom Cgil Basilicata, Gaetano Ricotta, che auspicano che questa scelta sia seguita da "un piano industriale declinato in termini di innovazione delle produzioni e di incremento dell’occupazione". 

Primi passi

Nella prima conferenza stampa dopo la fusione, Carlos Tavares ha parlato specificatamente di difesa dei livelli occupazionali, garantendo che nessuno stabilimento verrà chiuso e promettendo l’arrivo di 39 nuovi modelli elettrificati entro il 2021. Il manager ha parlato della fusione come di “una mossa non difensiva” e ha sottolineato il valore del 14 marchi che si sono riuniti sotto il nome Stellantis per costruire il quarto gruppo automobilistico per mondiale per volumi.

Tag

Carlos Tavares  · FCA  · John Elkann  · Melfi  · Stellantis  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Il marchio americano di fuoristrada oggi in Stellantis lancia una linea commemorativa arricchita di contenuti per Renegade, Compass, Wrangler e Gladiator

· di Paolo Borgognone

62 anni, portoghese di nascita, francese di formazione, pilota di macchine per passione, guida adesso il quarto gruppo mondiale dell'auto. Tra sfide vinte e sfide da affrontare

· di Edoardo Nastri

Il ceo della società nata dalla fusione tra Psa e Fca promette: "Saremo leader della mobilità sicura, pulita e accessibile". E "non taglieremo posti di lavoro"

· di Redazione

Per i media di Pechino, il nuovo gruppo italo-francese sarebbe in trattativa per fondare una società insieme ai costruttori locali Chery Automobile e Gac