Ultimo aggiornamento  24 giugno 2021 14:16

E se l'Apple Car fosse una Kia?

Redazione ·

La Apple Car - la prima auto della Mela, autonoma ed elettrica - potrebbe nascere dalla collaborazione con Kia e vedere la luce nello stabilimento del marchio di Seoul a West Point in Georgia, negli Usa, dove oggi viene costruito il suv Telluride per il mercato americano. A indicarlo è l’agenzia di stampa coreana eDaily che cita un rapporto interno al gruppo Hyundai.

"Hyundai – riporta la fonte giornalistica - ha ricevuto una proposta da Apple per la cooperazione legata ai veicoli elettrici e ha disposto internamente che responsabile di questo progetto sia il marchio Kia: se il programma si concretizzerà, la base di produzione di automobili Apple sarà l'impianto negli Stati Uniti".

Secondo il rapporto, i coreani avrebbero deciso di non produrre direttamente l'Apple Car perché al momento più interessati a far crescere il marchio Hyundai (più globale e forte di Kia) che potrebbe essere messo in ombra, in questa collaborazione, dall'immagine di Apple. 

Nuova strategia

Solo pochi giorni fa Kia ha annunciato una nuova strategia di sviluppo, “che ha lo scopo di portare la compagnia oltre la semplice produzione di automobili e proiettarla verso soluzioni di mobilità sostenibile”, come ha detto il presidente di Kia Song Ho-Sung.

L'organo di stampa Korea It News, il 10 gennaio scorso, ha per primo affermato che Apple e Hyundai sarebbero in trattative per lavorare insieme alla costruzione dell'Apple Car ma non solo. La due grandi aziende esplorerebbero anche la possibilità di sviluppare delle proprie batterie: una scelta obbligata dagli "enormi costi" della tecnologia e degli impianti di produzione richiesti.

Tag

Apple Car  · Corea del Sud  · Hyundai-Kia  · 

Ti potrebbe interessare

· di Angelo Berchicci

Il brand del gruppo Hyundai presenterà 11 modelli a batteria entro il 2026. Il primo sarà svelato quest'anno. Nel 2022 anche un van urbano a zero emissioni

· di Edoardo Nastri

Il costruttore coreano annuncia investimenti nella nuova mobilità per 22,5 miliardi di euro. Entro marzo il primo crossover a zero emissioni su piattaforma E-GMP

· di Paolo Borgognone

Il "Project Titan" per un'auto a guida autonoma della Mela torna d'attualità. Diversi analisti spiegano perché potrebbe essere la volta buona