Ultimo aggiornamento  06 dicembre 2021 07:01

Torna la Jaguar C-type.

Paolo Odinzov ·

Torna la Jaguar C-type: iconica biposto degli anni Cinquanta, costruita in 53 esemplari impiegando come base la roadster XK120 che ha fatto la storia della Casa di Coventry. Un'auto famosa per i tanti successi nelle competizioni, ma anche per aver introdotto diverse innovazioni nel motorsport, tra cui i freni a disco realizzati all’epoca per lei dalla Dunlop.

Nata per le competizioni

A produrre nuovamente la vettura sotto forma di replica con la sigla LM-C sarà la scuderia scozzese Ecurie Ecosse, fondata nel 1951 a Edimburgo dal gentleman driver inglese David Murray e oggi guidata da Alasdair McCaig, che proprio con la C-type corse 5 stagioni dal 1951 al 1955 totalizzando 59 piazzamenti sul podio nelle gare di durata tra cui la 24 Ore di Le Mans.

Successi che fecero della vettura inglese un punto di riferimento da cui venne derivata la altrettanto leggendaria Jaguar D-type.

Come l'originale

Costruita a Coventry in soli 7 esemplari, con un prezzo ancora da definire, la C-type di Ecurie Ecosse verrà assemblata interamente a mano, riprendendo le forme del modello originale disegnato da Malcolm Sayers nel 1951 e impiegando come base un telaio in traliccio di tubi sotto la carrozzeria in alluminio spaceframe.

Anche nel layout dell’abitacolo, con 2 sedili “baquets”, sarà praticamente identica alla antenata, con una struttura portante di alluminio e dei rivestimenti in pelle di colore blu a riprenderne la livrea esterna “Electric Blue Flag

300 cavalli per volare in pista a oltre 250 orari

La C-type di Ecurie Ecosse impiegherà una versione a iniezione potenziata da 4,2 litri dell’unità 3.4 a sei cilindri in linea originaria: associata alle ruote posteriori tramite un cambio a 5 rapporti, sarà in grado fornire una potenza di 300 cavalli, sufficienti a spingere l’auto fino a 251 chilometri orari di velocità massima, bruciando i cento in 5.2 secondi. Come la prima C-Type, insomma, sarà un vero bolide cha, ancora prima di arrivare sulle strade, ha già scatenato una vera competizione tra i collezionisti per averlo.

Tag

Ecurie Ecosse  · Jaguar C-Type  · 

Ti potrebbe interessare

· di Luca Gaietta

Per celebrare i 70 anni della leggendaria sportiva, vincitrice a Le Mans, il costruttore realizzerà 8 nuovi esemplari della vettura identici al modello originale