Ultimo aggiornamento  21 ottobre 2021 00:25

Mercato premium 2020, prima Mercedes.

Edoardo Nastri ·

La crisi del mercato dell’auto a causa della pandemia di coronavirus ha colpito tutti, marchi premium europei compresi. Audi, Bmw, Mercedes-Benz, Jaguar Land Rover, Volvo e DS: tutti nel 2020 hanno registrato un rosso di vendite a livello globale. Le perdite più consistenti interessano Europa e Stati Uniti, mentre quasi tutti crescono in Cina. Ecco i risultati, marchio per marchio, in ordine di consegne.

Mercedes-Benz

Mercedes-Benz si conferma il marchio premium più venduto al mondo. Il costruttore tedesco ha immatricolato nel 2020 2.164.187 nuovi esemplari, in calo rispetto al 2019 del 7,5%. Il marchio ha perso in Europa, 784.183 esemplari (-16,4%), e in Nord America dove ha venduto 317.592 unità (-14,7%).

Bene le vendite in Asia, che si conferma il primo mercato di Mercedes-Benz con 1.024.315 nuove auto targate (+4,7%) di cui 774.382 in Cina (+11,7%). Considerando il gruppo, Smart, costruttore di piccole premium 100% elettriche, ha registrato 38.391 immatricolazioni perdendo rispetto al 2019 il 67,1%.

Bmw

In seconda posizione troviamo Bmw. Il marchio tedesco ha immatricolato a livello globale 2.028.659 nuove auto, il 7,2% in meno in confronto al 2019. Il disaggregato fornito dal costruttore per ciascuna regione di mercato include tuttavia il marchio Mini (292.394 unità nel mondo nel 2020, -15,8%). Sommando, è il primo gruppo premium al mondo con 2.321.053 unità.

In Europa le nuove auto targate dai due brand sono state 912.621 (-15,7%), negli Stati Uniti le immatricolazioni hanno raggiunto le 378.613 unità (-19,7%), mentre nel continente asiatico la crescita registrata è stata del 6,1% con 984.515 esemplari, di cui 777.379 in Cina (+7,4%).

Audi

1.692.773 sono le Audi consegnate nel 2020 a livello globale, l’8,3% in meno rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Le perdite sono evidenti in Europa, 619.429 unità per un calo del 19,5%, e Stati Uniti, dove sono state immatricolate 186.620 nuove auto contro le 224.111 del 2019 (-16,7%).

La Cina è in controtendenza. L’aumento registrato è, considerando anche Hong Kong, del 5,4%, pari a 727.358 nuovi esemplari venduti da gennaio a dicembre 2020.

Volvo

Il costruttore svedese di proprietà del gruppo cinese Geely ha immatricolato 661.713 auto nuove a livello globale registrando una perdita pari al 6,2% rispetto al 2019.

In Europa le unità immatricolate sono state 287.902, il 15,5% rispetto all’anno precedente. Buoni risultati invece da Cina e Stati Uniti. Nella Repubblica popolare sono state vendute 166.617 nuove Volvo, il 7,5% in più dell’anno precedente, mentre in Nord America la crescita è dell’1,8% (unico marchio premium europeo ad essere cresciuto in questo mercato l’anno scorso), pari a 110.129 nuove auto. 

Land Rover

Le vendite del gruppo Jaguar Land Rover (425.974 unità totali, -23,6%) sono fortemente sostenute dal marchio Land Rover, forte di una gamma più attraente e nuova rispetto a Jaguar. Il costruttore di fuoristrada inglese ha venduto 323.480 nuove auto nel 2020, segnando una perdita del 18,3% rispetto al 2019.

Il costruttore inglese non comunica i dati per regione, ma fa sapere che da ottobre a dicembre 2020 più della metà delle auto vendute erano elettrificate.

Jaguar

Volumi ulteriormente ridotti per Jaguar le cui immatricolazioni lo scorso anno sono state 102.494, il 36,6% in meno rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Anche per Jaguar non sono state fornite indicazioni sulle vendite per regione, mentre il podio dei modelli più venduti è composto dal suv F-Pace, dal crossover E-Pace e dalla berlina XE.  

DS

Ultima posizione per DS, marchio premium del gruppo francese Psa, a grande distanza dagli altri costruttori. Il brand ha immatricolato nel 2020 43.986 nuove auto a livello globale, il 29,5% in meno rispetto al 2019 quando erano 61.989. Le vendite sono quasi esclusivamente concentrate sul mercato europeo dove sono state registrate 39.481 nuove targhe, in calo del 29,3%. 

Il marchio è stato praticamente assente in Cina (appena 320 unità immatricolate, -84,5%), mentre il secondo mercato dopo l'Europa è rappresentato da Africa e Medio Oriente con 1.967 nuovi esemplari venduti (+4,7%).

Tag

Audi  · Auto premium  · BMW  · DS  · Jaguar  · Land Rover  · Mercato premium  · Mercato premium 2020  · Mercedes-Benz  · Volvo  · 

Ti potrebbe interessare

· di Edoardo Nastri

Audi, Bmw e Mercedes detengono il 76% del mercato. In un segmento tanto selettivo quanto redditizio, riuscirà Genesis (Hyundai) a strappare quote alle tedesche?

· di Angelo Berchicci

Maggiore efficienza, spazio e tecnologia per la nuova generazione. Motori 4 cilindri con ibrido mild, presto anche un plug-in con autonomia elettrica fino a 100 chilometri

· di Paolo Odinzov

Fiat Panda e Lancia Ypsilon confermano la loro leadership, quest'anno dotate anche delle nuove motorizzazioni mild hybrid. Fiat 500X diventa terza e scalza Dacia Duster

· di Edoardo Nastri

La crisi causata dalla pandemia non ha fermato la presentazione di modelli significativi. Ecco la nostra selezione tra concept e prodotti di serie