Ultimo aggiornamento  17 gennaio 2021 19:00

Nissan: la “Renaulution” è forte.

Redazione ·

Il ceo di Nissan – il costruttore giapponese che fa parte della Alliance con Renault e Mitsubishi – Makoto Uchida approva il piano lanciato dai francesi per il rilancio del gruppo (battezzato “Renaulution”) e che mira a concentrare gli sforzi su un numero inferiore di modelli prodotti, guardando però soprattutto alla elettrificazione.

Secondo Uchida, il progetto presentato da Luca de Meo servirà anche a cementare la collaborazione tra le due società: “La natura complementare e collaborativa dei nostri piani aziendali mi rende molto fiducioso sulle opportunità che potrà offrire la nostra alleanza. Dobbiamo tutti essere preparati ad affrontare una situazione potenzialmente molto impegnativa”.  

Futuro più tecnologico

Il piano presentato dal ceo di Renault Luca de Meo prevede tra l'altro l’introduzione di 24 nuovi modelli, di cui 10 a batteria, entro il 2025, ma anche una serie di scelte per razionalizzare la produzione dell'intero gruppo, puntando su piattaforme – da 6 si ridurranno a 3 - condivise in particolare con i partner dell’Alliance Nissan e Mitsubishi.

Dopo la vicenda giudiziaria che ha coinvolto nel 2018 l'allora responsabile del gruppo Carlos Ghosn - arrestato in Giappone per irregolarità finanziarie e oggi riparato in Libano mentre è sotto processo in contumacia a Tokyo - i rapporti tra i francesi e i giapponesi all'interno dell'Alliance sono nettamente peggiorati.

Tag

Alliance  · Luca de Meo  · Nissan  · Renault  · “Renaulution”  · 

Ti potrebbe interessare

· di Angelo Berchicci

Il piano di rinascita del nuovo ceo Luca de Meo: focus su margini, 24 novità di prodotto di cui 10 elettrici entro il 2025 per tutti i marchi del gruppo francese

· di Angelo Berchicci

L'indiscrezione proviene da Bloomberg. L'operazione potrebbe modificare l'assetto dell'alleanza con Renault, ma le due Case giapponesi per ora smentiscono