Ultimo aggiornamento  19 aprile 2021 13:18

Calciatori milionari al lavoro con una Fiat Panda 4X4.

Carlo Cimini ·

Neve alta mezzo metro e venti gelidi hanno messo in ginocchio Madrid e tutta la regione. La tempesta Filomena - come è stata ribattezzata - è stato un evento eccezionale che non accadeva da più di vent'anni nella capitale spagnola. La bufera di neve ha preso alla sprovvista anche i top club di calcio della città, in particolare l'Atletico, attualmente primo in classifica nella Liga.

Con il centro sportivo impraticabile, il club in accordo con Diego Pablo Simeone, allenatore dei "Colchoneros" - soprannome dei giocatori dell'Atletico Madrid che significa "Materassai" in spagnolo (i colori bianco e rosso, scelti nel lontano 1912 per la maglia a strisce verticali del team, all'epoca i più economici da abbinare, erano ricavati dalla antiche tele che rivestivano i materassi) - ha scelto di allenarsi presso il proprio stadio, il Wanda Metropolitano.

Fiat Panda 4X4, prova superata

Diversi mezzi 4×4 sono partiti dalla sede per prelevare i giocatori, rimasti bloccati per la neve alta nelle proprie abitazioni, e portarli al campo. Altri, invece, si sono arrangiati da soli. In particolare, il calciatore belga Yannick Ferreira Carrasco ha raggiunto lo stadio con una Fiat Panda 4X4 prima serie presa in prestito da un suo vicino di casa e con cui è passato a prendere i colleghi Sime Vrsaljko e Thomas Lemar. La scena è stata ripresa e pubblicata sul canale Instagram di Marcos Llorente, altro compagno di squadra, ed è subito diventato virale. 

"Va muy bien sobre la nieve", gli hanno detto i vicini e Carrasco, uno abituato ad auto decisamente più moderne e più lussuose, ha potuto apprezzare e confermare le ottime doti della storica citycar italiana, dopo anni di onorata carriera. Una fuoriclasse senza tempo.

Tag

Atletico Madrid  · Fiat Panda 4x4  · Madrid  · Neve  · 

Ti potrebbe interessare