Ultimo aggiornamento  30 settembre 2022 14:23

Luce Verde

Volkswagen, in arrivo un'ammiraglia elettrica.

Edoardo Nastri ·

Un’ammiraglia elettrica per battere Tesla. Volkswagen avrebbe intenzione di far debuttare una berlina di rappresentanza a zero emissioni che andrà a inserirsi nel segmento della Model S o della futura Mercedes-Benz EQE, seppur con prezzi più contenuti. Il debutto potrebbe avvenire entro il 2025.

Secondo quanto riportato da Automotive News Europe, l’ammiraglia verrà prodotta negli stabilimenti del quartier generale di Volkswagen a Wolfsburg e il via libera per la sua realizzazione è stato dato questo mese dal consiglio di amministrazione.

Dedicata ai mercati globali 

Per la realizzazione del modello Volkswagen dovrebbe riuscire a sfruttare la piattaforma MEB, quella su cui si basano tutti i modelli della famiglia ID, senza dover necessariamente accedere all’architettura PPE (Premium Platform Electric), più costosa e riservata alle altre ammiraglie elettriche del gruppo a marchio Porsche, Audi e, con tutta probabilità, Bentley.

La nuova berlina Volkswagen sarà un modello dedicato a tutti i principali mercati del mondo, dall’Europa alla Cina agli Stati Uniti e la sua produzione potrebbe raggiungere le 300mila unità all’anno. La realizzazione della vettura a Wolfsburg, dove attualmente si producono le Volkswagen Golf, Tiguan, Touran e Seat Tarraco, segna la volontà di dare un nuovo futuro allo stabilimento, al momento proiettato su vetture a motore termico.

Dopo il flop della Volkswagen Phaeton, ammiraglia prodotta dal 2002 al 2016 e fortemente voluta dall’allora numero uno del gruppo tedesco Ferdinand Piëch, il costruttore riproverà quindi a proporre sul mercato una berlina di rappresentanza. Il design potrebbe essere un’evoluzione di quanto visto sulla concept car ID.Vizzion, presentata al Salone di Ginevra 2019 e il cui debutto dovrebbe avvenire entro il 2023. Questa volta funzionerà? 

Ti potrebbe interessare

· di Edoardo Nastri

Il ceo del marchio tedesco annuncia il lancio nel 2023 di una citycar a zero emissioni costruita sulla piattaforma Meb. Andrà ad aggiungersi ai 7 modelli della famiglia ID