Ultimo aggiornamento  17 maggio 2021 23:50

Incentivi 2021, da 3.500 a 10.000 euro.

Redazione ·

La commissione Bilancio della Camera ha approvato gli emendamenti alla legge di Bilancio (in aula probabilmente da martedì 22) con i nuovi incentivi per il settore automobilistico che prevedono, oltre alla riformulazione degli aiuti già previsti nei decreti Rilancio e Agosto, ulteriori sostegni all’acquisto per quanto riguarda i veicoli commerciali. Introdotto anche una nuova misura: un ecobonus fino al 40% della spesa sostenuta per chi acquista – anche con noleggio a lungo termine – un’elettrica avendo un Isee inferiore ai 30mila euro.

Complessivamente per il 2021 sono stati stanziati 420 milioni di euro.

Elettriche e plug in

Per quanto riguarda le elettriche e le ibride plug in – confermato come si è detto l’ecobonus – la manovra 2021 prevede un ulteriore sconto da parte dello Stato di 2mila euro a patto che il concessionario ne conceda uno di uguale misura: lo sconto – che può arrivare quindi a un massimo di 10mila euro - viene concesso per intero in caso di rottamazione di un veicolo antecedente al 2011 e con una classe inferiore a Euro 6. Senza rottamazione il contributo si dimezza. In ogni caso l’auto che si acquista non deve avere un prezzo superiore ai 50mila euro. Per questa categoria sono stati stanziati, per l’intero 2021, 120 milioni di euro.

Euro 6 e commerciali

L’incentivo all’acquisto di un’auto a benzina o diesel euro 6 è invece di 3.500 euro complessivi (sempre con rottamazione di un veicolo più inquinante): 1.500 dello Stato e 2mila del concessionario. In questo caso l’auto nuova deve avere un prezzo finale che non superi i 40mila euro. Questi benefici varranno per i primi sei mesi del nuovo anno e per finanziarli sono stati previsti 250 milioni.

A giugno del 2021 si chiuderà anche l’aiuto per l’acquisto di veicoli commerciali, una novità di questa manovra, finanziato con 50 milioni complessivamente. Gli sconti andranno da 800 euro - per mezzi fino a 2 tonnellate diesel o benzina senza rottamazione di un vecchio veicolo - a 8 mila euro per veicoli elettrici da 3,3 a 3,5 tonnellate con rottamazione.

Novità Isee

Come dicevamo in precedenza, ltro capitolo inedito inserito in questa legge di Bilancio è quello relativo agli aiuti per le famiglie che intendano acquistare - anche con la formula del noleggio a lungo termine - un’auto elettrica (quindi non una ad alimentazione tradizionale euro 6) e che abbiano un Isee (Indicatore della situazione economica equivalente) inferiore a 30 mila euro. In questo caso l’incentivo – che non è cumulabile con gli altri - arriva sotto forma di contributo pari al 40% della spesa sostenuta e senza necessità di rottamazione. A patto che il veicolo acquistato sia di potenza non superiore ai 150 kilowatt/ora (240 cavalli) e abbia un prezzo, iva esclusa, non superiore ai 30mila euro.

Per questa ulteriore iniziativa il Parlamento ha stanziato 20 milioni di euro ma ha lasciato al ministero dell’Economia e delle finanze la possibilità di intervenire con delle opportune variazioni di bilancio se i fondi dovessero esaurirsi prima della scadenza naturale del provvedimento, il 31 dicembre 2021.  

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

È quanto prevede un emendamento alla manovra approvato in commissione Bilancio alla Camera. Previsto però anche un bonus "veicoli sicuri" che, in pratica, annulla la maggiorazione

· di Linda Capecci

Inserito un provvedimento specifico nella legge di Bilancio 2021: i concessionari devono presentare un piano entro marzo e hanno 180 giorni per l'istallazione. Contributi anche per...

· di Redazione

Il governo si appresta a rifinanziare gli aiuti all'acquisto con 370 milioni di euro per il 2021. Ai benefici già presenti si aggiungerebbero 2mila euro di sconto per ibride ed...