Ultimo aggiornamento  29 novembre 2022 08:06

Royal Enfield Meteor 350, indiana d'Inghilterra.

Antonio Vitillo ·

La nuova Meteor 350 ispira il proprio nome ad uno storico modello Royal Enfield del 1952. Definita “easy cruiser”, nasce dalla collaborazione fra i designer e gli ingegneri della sede inglese di Bruntingthorpe, un piccolo villaggio nel Leicestershire, con quelli indiani di stanza a Chennai (Tamil Nadu).

La Meteor 350 unisce le forme classiche, cui è solita orientarsi la casa indiana, ad una tecnologia discretamente moderna. Come ad esempio il “Royal Enfield Tripper”, un sistema di navigazione Tbt, acronimo di “turn by turn”, utilizzabile consultando il piccolo display circolare aggiuntivo alla strumentazione: attraverso una applicazione dedicata, è in grado di connettersi via bluetooth allo smartphone, replicandone in maniera semplificata le funzionalità Gps di Google Maps.

Lo strumento principale, invece, contiene le sostanziali indicazioni utili alla guida, come la velocità e il regime di giri del motore, il contachilometri, il livello del carburante e la marcia inserita. Sotto il manubrio c’è anche una presa di ricarica Usb.

Uno sguardo al passato

La Meteor 350 comunque non tradisce le caratteristiche di essenzialità dei modelli della casa indiana. Sono moto che strizzano l’occhio al passato, non solo nell’estetica. Il motore monocilindrico da 349 centimetri cubici, raffreddato da un sistema ad aria e olio, eroga 20,2 cavalli, per una coppia dichiarata pari a 27 newtonmetri a 4mila giri al minuto. Di più moderno c’è l’alimentazione ad iniezione elettronica, al passato si ritorna sia con il numero di rapporti del cambio, cinque di cui l’ultimo è un “overdrive”, sia con la leva sagomata in nostalgica modalità “punta e tacco”.

La forcella ha steli di 41 millimetri, la sospensione posteriore è a doppio ammortizzatore. Fra le note di attualità vi sono anche i cerchi in lega leggera, ma non la combinazione dei loro diametri, cioè di 19 all’anteriore e 17 al posteriore. I freni a disco, due davanti uno dietro, adottano il sistema Abs a doppio canale. Il faro è alogeno, ma la cornice è a Led.

Tre versioni

Saranno tre le versioni Meteor 350 disponibili, Fireball, Stellar e la top di gamma Supernova: i prezzi partono da 4.099 euro, in cui sono compresi tre anni di garanzia, senza limiti di chilometraggio, e di assistenza stradale.

Tag

India  · Meteor 350  · Royal Enfield  · 

Ti potrebbe interessare