Ultimo aggiornamento  27 ottobre 2021 20:56

Nissan Ariya e Tesla Model Y, nemiche simili.

Paolo Odinzov ·

Nissan Ariya contro Tesla Model Y, la sfida appare inevitabile viste le caratteristiche delle due vetture destinate a interpretare la mobilità elettrica in chiave crossover. Le differenze tra la giapponese e l’americana - stile compreso - comunque non mancano. 

Più lunga l'americana

Per quanto riguarda i dettagli tecnici, si può partire dalle dimensioni che, con 4,75 metri di lunghezza rispetto a 4,60, vedono la Model Y un po’ più ingombrante rispetto alla Ariya. Il vantaggio si ritrova nel bagagliaio: la prima offre una capacità di carico di 425 litri, mentre la seconda arriva a 408 litri.

Due tagli di batterie per la giapponese

Tutte e due le vetture sono state sviluppate utilizzando un pianale dedicato esclusivamente ai veicoli elettrici. La Ariya offre però la scelta tra due tagli di batterie da 63 e 87 chilowattora, per un’autonomia di 367 e 500 chilometri. La Model Y propone invece un accumulatore di 75 chilowattora che, a seconda delle versioni, consente di viaggiare senza fermarsi ad una colonnina per 480 o 505 chilometri.

La Tesla è più veloce

Diverse anche le prestazioni con l’elettrica di Elon Musk che vanta nella versione Performance a 4 ruote motrici fino a 340 chilowatt (462 cavalli) di potenza, grazie ai quali tocca i 241 chilometri orari e accelera da 0 a 100 in appena 3,7 secondi. La giapponese è capace, nel modello più sportivo in listino la e-4force da 290 chilowatt (394 cavalli), anche questo a trazione integrale, di raggiungere i 200 orari bruciando i 100 in 5,1 secondi.

Ambedue possono guidare da sole

Sia la Arya che la Model Y offrono sistemi avanzati di guida autonoma. Ariya è dotata del ProPilot Assist 2.0, già adottato sull’ultima Nissan Leaf, che permette alla vettura di viaggiare in autostrada con partenze e ripartenze in maniera autonoma, mantenendo la distanza dal veicolo che la precede e restando centrata nella corsia di marcia. Sulla Model Y è invece impiegato l’Autopilot di Tesla con funzioni simili. Tutte e due i modelli dispongono inoltre della funzione di parcheggio automatico.

Abitacoli digitali

Passando agli interni anche qui le due crossover a zero emissioni sono abbastanza simili. Nei loro abitacoli regna uno stile minimalista, dato dalla quasi assenza di comandi fisici, e il tono tecnologico dei modelli è ribadito dalle loro strumentazioni completamente digitali: l’Ariya prevede 2 schermi da 12,3 pollici sistemati sotto un unico pannello di vetro, uno del cruscotto e l’altro del sistema di infotainment. La Model Y all’insegna della massima semplicità permette di visualizzare ogni informazione e gestire l’auto da un enorme touchscreen centrale.

I prezzi (di Model Y)

Per finire il listino. Al momento non è possibile fare un confronto tra le due vetture in quanto ancora non si conoscono i prezzi dell’Ariya, disponibile il prossimo anno, che a detta di Nissan saranno comunque estremamente competitivi. Mentre la Model Y costa 63mila euro nella versione Long Range e 71mila in quella Performance.

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Odinzov

Presentato il crossover a batteria che farà da apripista ai futuri modelli a zero emissioni della Casa giapponese. A 2 e 4 ruote motrici con autonomia fino a 500 km

· di Angelo Berchicci

Da noi il suv elettrico arriverà solo nel 2021 ma negli Usa sono già iniziate le consegne. Ecco i risultati di alcune prove su strada fatte da colleghi e youtuber americani