Ultimo aggiornamento  09 dicembre 2021 07:57

ElettraCity, minicar elettrica tutta italiana.

Linda Capecci ·

Una start up di Jesi, Limcar Srl, lancia la prima mini car elettrica a ricarica solare 100% "made in Italy". Si chiama ElettraCity, è un quadriciclo a zero emissioni che può ospitare due passeggeri, ha una velocità massima di 45 chilometri orari e si può guidare dai 14 anni di età. 

Il prototipo

ElettraCity è alimentata da batterie al litio estraibili e presenta un pannello fotovoltaico sul tetto che consente - in determinate condizioni - un incremento medio del 30% dell'autonomia di base. La distanza percorsa a zero emissioni dalla piccola vettura va da un minimo di 60 a un massimo di 200 chilometri. Un'app controlla i parametri di funzionamento del veicolo stesso.

Un mezzo leggero pensato per la mobilità urbana che permette di circolare tra le vie del centro in maniera agile ed ecologica. È stato studiato anche per le aziende di carsharing, noleggio auto e food delivery.

"Libertà di circolare ovunque nei grandi contesti cittadini, interessati sempre più dalle aree di restrizione al traffico (ztl), e grazie al pannello fotovoltaico è possibile ricavare l'energia gratuita e pulita dal sole", così l'ha presentata Limcar. Per ora è solo un prototipo ma il progetto a zero emissioni cerca finanziatori per una produzione in serie, attraverso una campagna di crowdfunding.

Tag

Auto elettriche  · Made in Italy  · pannelli solari  · Start up  · 

Ti potrebbe interessare

· di Elisa Malomo

È a metà fra uno skateboard e un overboard elettrico, ha le dimensioni di un laptop da 13 pollici e pesa 2.9 chilogrammi. In Giappone costa l'equivalente di 1.800 euro