Ultimo aggiornamento  28 ottobre 2021 05:54

Subaru, dal boxer all'elettrico.

Paolo Odinzov ·

Come per tutti i costruttori, anche per Subaru passare dai motori endotermici - per loro, i mitici boxer - all’elettrico rappresenta un cambiamento epocale.

La Casa giapponese sta preparando il suo ingresso nel mercato delle vetture elettriche con un crossover che promette di non far rimpiangere alla clientela neppure la mancanza della tanto acclarata trazione integrale simmetrica, grazie alla quale le sue auto hanno fino ad oggi primeggiato anche nei rally.

Si chiamerà Evoltis

Il modello, secondo indiscrezioni non confermate dalla azienda, si chiamerà Evoltis. Sarà sviluppato in collaborazione con Toyota utilizzando come base la piattaforma e-TNGA di quest’ultima che permetterà anche una configurazione a trazione 4X4 e la possibilità di sfruttare diversi tipi di sistemi elettrici con potenze comprese tra 150 e 300 chilowatt. Ci saranno pacchi batteria fino a 100 chilowattora di capacità per un’autonomia massima di circa 600 chilometri.

Forme squadrate e spigolose

Un assaggio dell’Evoltis è stato dato con il concept elettrico presentato da Subaru lo scorso gennaio. Dal quale si evince che la vettura avrà un design spigoloso, simile per alcuni aspetti a quello della Toyota C-HR. Sul frontale è prevista una griglia esagonale e fari a Led per una nuova firma luminosa che probabilmente identificherà tutte le future auto elettriche della Casa.

Tag

Auto Elettrica  · Subaru  · 

Ti potrebbe interessare

· di Angelo Berchicci

La crossover della Casa giapponese arriva alla sua sesta generazione. Migliorano spazio e guidabilità grazie all'inedito pianale. Motore più efficiente e tanta tecnologia

· di Angelo Berchicci

La seconda generazione della sportiva giapponese verrà svelata il 18 novembre. Ci si aspetta più potenza e tecnologia. Prevista anche la gemella a marchio Toyota