Ultimo aggiornamento  29 settembre 2021 01:10

Batterie fatte in casa, ci pensa anche Ford.

Luca Gaietta ·

Ford sta valutando la possibilità di realizzare in casa le celle delle batterie destinate ai suoi veicoli elettrici. "Stiamo discutendo eventuali sistemi per la produzione” ha detto il nuovo amministratore delegato Jim Farley, smentendo quanto aveva affermato il suo predecessore Jim Hackett secondo il quale "non vi sarebbe stato alcun vantaggio a costruire in Casa gli accumulatori”.

Domanda e offerta

Secondo la Reuters, l'inversione di rotta di Farley sarebbe dovuta sia alla crescente domanda di veicoli elettrici, sia alle previsioni di alcuni analisti per i quali i produttori di batterie potrebbero presto non essere in grado di soddisfare le richieste del mercato. Nel settore attualmente c'è un dominio di società cinesi e coreane.

Le batterie degli altri

Ford seguirebbe le orme dell'alleato Volkswagen, oltre che di General Motors, Tesla e Hyundai. Bmw ha appena annunciato che realizzerà nel Battery Cell Competence Center di Monaco le prossime generazioni di celle ad alta densità energetica. Mentre Mercedes nel polo di Kamenz, in Sassonia, produce già dal 2012 circa mezzo milione di batterie l’anno destinate ai suoi veicoli elettrici e ibridi e adesso ha stanziato un miliardo di euro per adeguare altri 9 stabilimenti sparsi in tutto il mondo alla fabbricazione delle celle.

Tag

Batterie  · Ford  · 

Ti potrebbe interessare

· di Francesco Paternò

L’erede spirituale della sportiva americana è un crossover elettrico, elegante e ben fatto. Abbiamo guidato la versione a trazione integrale e autonomia da 540 chilometri

· di Francesco Giannini

Jim Farley, ceo del marchio Usa, ha presentato il nuovo furgone solo a batteria con 350 chilometri di autonomia massima e dotazioni tecnologiche e di connettività all’avanguardia

· di Redazione

I nuovi veicoli a batteria, il pickup e il Transit, spingono il costruttore americano ad aumentare capacità produttiva e forza lavoro. Accordo con il sindacato Uaw