Ultimo aggiornamento  28 novembre 2020 12:21

Ald, nel segno della mobilità sostenibile.

Redazione ·

In una conferenza web, Ald – azienda francese, numero uno in Europa e una delle più importanti a livello globale nei servizi di leasing e noleggio che estenderà la sua copertura a 50 paesi nel mondo – ha presentato il nuovo piano strategico quinquennale "Move 2025". Tim Albertsen, amministratore delegato della società, insieme ai membri del comitato esecutivo, hanno fornito una panoramica dettagliata dei principali obiettivi operativi e finanziari aziendali da raggiungere nei prossimi cinque anni.

“Move 2025 è un piano ambizioso che fa leva sulla trasformazione che abbiamo avviato 5 anni fa, in un progetto di crescita a medio e lungo termine. Con questa nuova strategia, Ald intende "diventare un fornitore di mobilità sostenibile completamente integrato e leader globale", ha detto Tim Albertsen. 

Strategia sostenibile, digitale e connessa

La strategia “Move 2025“ vuole accelerare la transizione a una flotta sempre più sostenibile, digitale e connessa. A questi obiettivi si aggiunge anche un’offerta di mezzi con guida autonoma di livello 4 e 5 che dovrebbe partire dal 2025, seguendo la trasformazione tecnologica del mercato. La quota di veicoli elettrificati, invece, dovrebbe salire a +30% nel corso del prossimo quinquennio e, entro il 2030, Ald mira ad avere almeno 50% delle auto "green". Di conseguenza, le emissioni medie di CO2 delle auto della flotta saranno inferiori di almeno il 40% rispetto a quelle del 2019.

"Non è escluso che ALD possa effettuare degli investimenti per espandere la propria rete, ma tutto dipende dall’evoluzione della crisi sanitaria", spiegano i vertici. Un periodo di difficoltà e incertezza che ha colpito anche la società francese e che dovrebbe durare almeno per tutto il 2021, posticipando, al termine della pandemia, con la ripresa sostanziale del mercato, gli obiettivi aziendali: aumentare il proprio fatturato dal 6 all'8% annuo dal 2023, con 2,3 milioni di contratti entro il 2025, contro l'1,8 milioni nel 2019. Il colosso francese, inoltre, ha fissato un budget 66 milioni di euro che sarà assegnato agli investimenti digitali dei prossimi 5 anni.

App "Move"

Dalle multinazionali, alle grandi aziende, passando per le piccole e medie imprese, dipendenti e privati. Ogni tipologia di cliente sarà collegata alla rete ALD tramite il servizio di trasporto "Move" (dalle auto alle biciclette). La prima azienda partner è già attiva nei Paesi Bassi. Si tratta di un’app Mobility-as-a-Service (MaaS) che consente agli utenti di pianificare, prenotare e pagare più tipi di mobilità, mettendo a disposizione un assistente di viaggio personale che consiglia itinerari di viaggio ottimali sincronizzati in tempo reale in base al traffico e alle condizioni meteorologiche. Il servizio, inoltre, incentiva gli utenti a utilizzare la mobilità sostenibile (per esempio un’auto elettrica o una bici), che permetterà loro di accumulare crediti da convertire in bonus.

Tag

Ald Automotive  · Ald Carsharing  · Leasing  · Move 2025  · Noleggio  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Secondo l'Osservatorio della società, l'emergenza sanitaria rende gli italiani più inclini alla sostenibilità: nel capoluogo lombardo l'83% dei cittadini ammette di dover cambiare...

· di Marina Fanara

La città emiliano romagnola vince la quarta edizione del premio promosso dall'Anci per i progetti di mobilità sostenibile adottati dai comuni italiani. Sul podio anche Francavilla...