Ultimo aggiornamento  06 marzo 2021 10:51

Toyota: “Siamo meglio di Tesla”.

Edoardo Nastri ·

“E’ vero, quando parliamo di prezzo delle azioni stiamo perdendo rispetto a Tesla, ma le due società sono assolutamente imparagonabili in termini di forza produttiva e portfolio prodotti”. Akio Toyoda, presidente di Toyota, si confronta con gli analisti durante un incontro online: “Se solo l’anno scorso abbiamo costruito più di 10,7 milioni di auto ci sarà una ragione. Tesla si è fermata a poco più del 3% della nostra produzione”.

Il presidente giapponese ha inoltre specificato che la strategia di Toyota è completamente diversa da quella del costruttore di auto elettriche americano: “Dicono che la loro ricetta per il futuro sarà la standardizzazione, noi invece puntiamo sulla diversificazione: abbiamo una cucina estremamente fornita e degli chef preparatissimi per realizzare un menù completo e personalizzato per i nostri clienti”.

"Dobbiamo imparare a ottenere profitti dalle elettriche" 

Il numero uno di Toyota, che raramente si lascia andare a commenti su prodotti o strategie dei concorrenti, ha comunque dichiarato che ci sono campi in cui da Tesla si può imparare: “Tesla è in grado di ottenere dei profitti dalle auto elettriche e ha raggiunto alti livelli di gestione e produzione di software e nel campo dell’energia rinnovabile”. Un argomento perfettamente aderente a quanto recentemente dichiarato da Herbert Diess, ceo del gruppo Volkswagen.

Il presidente del gruppo giapponese ha inoltre precisato che da sempre la sua compagnia è in grado di offrire prodotti decisamente affidabili a prezzi competitivi in tutte le aree del mondo. Il costruttore vuole aumentare ulteriormente i volumi delle sue auto elettrificate, pur avendo scelto una strategia per le auto 100% elettriche completamente differente rispetto a molti dei suoi concorrenti.

Il gruppo Toyota ha oggi solo un modello 100% elettrico in gamma, la Lexus Ux 300e, e si prepara, in ritardo rispetto ad alcuni competitor, a presentare una serie di vetture a zero emissioni nel corso del prossimo anno. I modelli saranno costruiti su una specifica piattaforma, la e-Tnga e dovrebbero avere fino a 600 chilometri di autonomia. “I nostri concorrenti stanno esclusivamente producendo un recipiente che viene riempito da prodotti di altre società. Noi invece abbiamo sia la cucina che lo chef in grado di cucinare del vero cibo”. 

Tag

Akio Toyoda  · Auto elettriche  · Elon Musk  · Tesla  · Toyota  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Borgognone

Nel 2013 Ferdinand Piëch rimase così colpito da un test drive della Model S da pensare all‘acquisto della Casa californiana. Ma Musk si oppose

· di Edoardo Nastri

Herbert Diess, ceo del gruppo tedesco, spiega le prossime mosse: tagliare la gamma prodotti, sviluppare internamente un sistema operativo aziendale e competere con Tesla